Cestini di carciofi ripieni, un antipasto natalizio

Spread the love

cestini carciofi ripieni antipasto natalizio

Oggi vi propongo una ricetta non solo buonissima ma anche davvero molto bella da vedere, infatti starà a voi impiattare nel modo giusto i cestini di carciofi ripieni per avere il giusto effetto, prima che i palati di amici e parenti possano anche apprezzare il sapore di questo antipasto. La ricetta risulta un pochino laboriosa, principalmente nella fase iniziale della pulizia dei carciofi per ricavare i cestini, ma in fondo pulire i carciofi è sempre un procedimento un po’ lungo, tra tagliare gli steli, togliere le foglie esterne, tagliare anche le punte quando necessario e poi metterli a bagno con il limone per non farli scurire, quindi niente di nuovo. Per il resto una volta pronte le cozze vi basterà solo riempire i vostri cestini e preparare i piatti da portata!

Vi dò qualche dritta. Secondo me sarebbe molto carino preparare diversi piatti da portata, chiaramente a tema, quindi rossi, verdi, dorati o argentati, o anche bianchi e un po’ luccicanti, e adagiare su ognuno di essi 6 o 7 carciofi formando dei motivi diversi, circolari o triangolari, come a richiamare una ghirlanda o l’albero di natale.

Io poi andrei a contornare ogni piatto con fette di patate lesse e gamberi anch’essi lessati, e spolverizzati con il prezzemolo, in modo che ogni commensale possa servirsi prendendo un cestino di carciofo ripieno e due fette di patate con i gamberi, per un antipasto completo e bellissimo!

Lascia un commento