Charlotte alla crema duchessa

di Claudia 0



Per la preparazione di questa torta Charlotte alla crema duchessa è assolutamente necessario un veloce ripasso della preparazione della crema pasticciera, visto che è un ingrediente base per questa torta.

Crema pasticciera

Ingredienti: 5 tuorli d’uovo, 1 cucchiaino di farina, 150gr. di zucchero, ½  litro di latte, 25gr. di burro, ½ stecca di vaniglia

Mettete il latte in un pentolino, fatelo scaldare e diventare ben caldo, senza farlo mai bollire. Aggiungete la stecca di vaniglia e lasciatela in infusione mentre mantenete il latte alla stessa temperatura, bollente, sul fuoco. In una casseruola sistemate lo zucchero e aggiungete i 5 tuorli d’uovo, sbattete bene e quando il composto sarà omogeno aggiungete la farina setacciata e mescolate di nuovo, fino ad amalgamare di nuovo tutti gli ingredienti.
Aggiungete al composto preparato il latte bollente, dopo aver tolto la stecca di vaniglia, poi ponete sul fuoco e cuocete il tutto a fiamma moderata per una decina di minuti, mescolando di continuo. Una volta tolta dal fuoco la crema aggiungete il burro e continuate a mescolare fino a che la crema non si sarà raffreddata, evitando che si formi una leggera pellicola in superficie.

Una volta pronta la vostra crema dovete dividerla in due parti, in una ciotola mettetene una quantità minore rispetto alla metà, visto che andrà unita alle castagne, proprio per dar vita a una purea di castagne, mentre l’altra parte di crema vi servirà così com’è.

Anche stavolta vi ho proposto una variante della torta Charlotte, in fondo non è molto difficile trovare on line quella classica con la crema bavarese, mentre queste sono comunque ricette più originali, sia questa, che quella proposta la scorsa settimana che non aveva nemmeno i savoiardi, la charlotte semplice alle pere.

Charlotte alla crema duchessa


Ingredienti

400 gr. castagne | 160 gr. crema pasticciera | 200 gr. savoiardi | 3 bicchieri rum | Marron Glaces | panna montata

Preparazione

  Sbucciate le castagne e mettetele a cuocere in poca acqua con un pizzico di sale. Pelatele e poi mettetele in una casseruola, con il fornello a fiamma media. Schiacciatele con un cucchiaio di legno e poi aggiungete una parte di crema. Infine unite un cucchiaio di rum.

  Allungate il rum rimasto con dell'acqua e bagnate da una sola parte i savoiardi che vi serviranno per foderare uno stampo. Sistemateli poi sul fondo dello stampo (rettangolare o quadrato), con il lato bagnato verso l'alto.

  Versate sui savoiardi una parte della crema alle castagne, ricoprite con un altro strato di savoiardi e poi versate la crema pasticciera su di esso. Continuate così fino ad esaurimento delle creme.

  Concludete con uno stato di savoiardi imbevuti nel rum. Ponete in frigo e lasciate che la charlotte prenda la giusta consistenza prima di impiattarla.

Fate molta attenzione non solo a comporre, ma anche a maneggiare questo dolce, dovrà aver raggiunto la giusta consistenza: se cedono i savoiardi c’è davvero il rischio che possa crollare tutto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>