Sformato di panettone con uvetta

di Ishtar 0



Avete in casa ancora un panettone? Mi auguro per voi di si perchè sto per suggerirvi una ricetta imperdibile per utilizzarlo in un dolce fenomenale. Si tratta dello sformato di panettone con uvetta, un dessert dalla consistenza scioglievole, una coccola per il palato. Non può essere definito un dolce leggero, sia per la sua base, un panettone in piena regola con tanto di canditi e frutta secca (utilizzate comunque quello che avete a disposizione in casa) ed un composto a base di uova, zucchero e latte. 

Sformato di panettone con uvetta


Ingredienti

300 g di panettone | 650 ml di latte | 100 g di zucchero | 4 uova | scorza di limone | 1 bicchierino di rum | 50 gr di uvetta | 50 gr di scorzette di arancia

Preparazione

  Porre all'interno di una teglia imburrata il panettone tagliato a fette spesse 2 cm. Intervallare gli strati con dell'uvetta precedentemente ammollata nel rum e strizzata e delle scorzette di arancia candite.

  Adesso in una ciotola mescolare le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiungere, man mano, anche il latte.

  Versare quanto ottenuto sul panettone in maniera uniforme. Completare in superficie con uvetta e scorzette e cuocere in forno caldo a 180 °C per curca 25 minuti.

Per evitare di unire tutte le 4 uova potreste sostituirne 2 con un paio di mele da inserire a fette tra gli strati, le quali doneranno al dolce l’umidità che lo rende tanto piacevole una volta sotto i denti. Anche in questo caso le varianti si sprecano: utilizzate delle gocce di cioccolato qualora l’uvetta non vi entusiasmi o optate per le pere o le pesche sciroppate al posto delle mele nel caso, ovviamente, in cui abbiate deciso di inserirle nella ricetta. Provate anche lo strudel di panettone e crema, il budino di panettone e il panettone con crema al Baileys.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>