Ricette dolci, aspic al vino bianco e lamponi

di Filomena 0



Oggi prepareremo un dolce al cucchiaio. La ricetta che abbiamo scelto per voi è quella dell’aspic al vino bianco e lamponi. Cos’è l’aspic? E’ un piatto basato sulla presenza di ingredienti che vengono poi incorporati nella gelatina. In questo caso ne prepareremo uno dolce ma potrebbe anche essere un piatto salato. Si potrebbe utilizzare qualsiasi tipo di frutta fresca. Oggi noi abbiamo scelto i lamponi. Se non si trovano quelli  freschi si possono comprare anche quelli congelati. In poco tempo avrete preparato un dolce davvero buono che non sempre viene presentato sulle nostre tavole. Il risultato però vi lascerà davvero soddisfatti. Nella nostra ricetta di oggi abbiamo deciso di non utilizzare le uova. Si potrebbero usare qualora volessimo un aspic più cremoso e spumoso: gli albumi ci aiuterebbero a renderlo tale. Oltre alla frutta l’ingrediente fondamentale è la colla di pesce che ci servirà per avere la gelatina. Inoltre per la nostra ricetta sarà decisivo il vino bianco che darà un tocco di classe al dessert.

Aspic vino bianco e lamponi


Ingredienti

250 gr. lamponi | 4 fogli colla di pesce | 1 limone | 3,5 dl vino bianco secco | mezza stecca cannella | 1 chidi di garofano | 1 cucchiaio zucchero a velo

Preparazione

  Sbucciamo due limoni: facciamo attenzione a non prendere la parte bianca. Tagliamo la buccia a listarelle sottili. Facciamo bollire dell’acqua e immergiamo poi la buccia del limone. Aspettiamo che l’acqua ritorni a bollire e poi scoliamo. In un pentolino mettiamo a bagnomaria in acqua fredda i fogli di colla di pesce.

  In una casseruola versiamo del vino che aromatizzeremo con la cannella e il chiodo di garofano. Uniamo poi lo zucchero a velo. Continuiamo a cuocere e mescoliamo fino a quando non avremo portato a bollore. Uniamo un cucchiaio di succo di limone e i fogli di colla di pesce che avremo strizzato in precedenza. Leviamo dal fuoco e continuiamo a mescolare. Lasciamo poi intiepidire.

  Laviamo per bene i lamponi. Li mettiamo poi in una ciotolina alternandoli con le scorze di limone. Aggiungiamo il composto che abbiamo preparato e poi mettiamo in frigo.

Come servire questo dolce? Dopo averlo lasciato per qualche ora in frigo potrete portarlo in tavola. Dovete comunque decidere prima dove metterlo! Che ne dite di ciotoline quadrate di vetro? In questo modo si potrebbe vedere l’effetto della gelatina mischiata ai lamponi; il colore acceso del frutto invoglierà ancora di più a gustarlo. Se la ricetta vi è piaciuta perchè non provate anche a fare un aspic al limone? Oppre che ne dite di cimentarvi con uno salato? Vi consiglio l’aspic  di aragosta per un secondo davvero da re oppure quello di scorfano alle verdure.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>