Frittelle di ricotta e noci per Carnevale

di Ishtar 0



Ieri ho provato una nuova ricetta per Carnevale, le frittelle di ricotta e noci. Una ricetta nuova, almeno per me, che mi è piaciuta tantissimo. La ricotta e le noci insieme creano un’accoppiata vincente e le frittelle sono risultate croccanti quanto basta ma con un ripieno godurioso. Questo perchè le frittelle non vengono preparate come la maggior parte delle preparazioni simili, ma si procede prima con la pastella, ottenuta amalgamando la farina, lo zucchero, il sale e l’acqua, che si lascia riposare una trentina di minuti, ed alla quale poi si aggiunge l’albume montato a neve per dare sofficità al composto.

Frittelle di ricotta e noci


Ingredienti

200 gr. farina | 2 cucchiaio vino dolce | 2 cucchiaio zucchero | 1 albume | 300 gr. ricotta | 70 gr. gherigli di noce | olio di semi di arachide | zucchero a velo | 1 pizzico sale

Preparazione

  Versare la farina setacciata in una ciotola, aggiungere lo zucchero, il sale tanta acqua quanto basta per ottenere una pastella densa. Coprirla a farla riposare 15 minuti.

  Montare in una ciotola l'albume a neve. In un'altra ciotola lavorare la ricotta con le noci.

  Unire alla pastella il vino, l'albume montato a neve delicatamente.

  Prendere il composto di ricotta a cucchiaiate e passarle nella pastella rigirandole bene. Versarle subito nell'olio bollente.

  A mano a mano che sono cotte, scolarle su un foglio di carta assorbente e cospargerle di zucchero a velo.

Mentre il ripieno, che poi andrà tuffato nella pastella, è formato da un composto di ricotta e noci. Nonostante lo zucchero sia presente nella pastella, la prossima volta lo aggiungerò anche al ripieno, ossia al composto di ricotta e noci, due o tre cucchiai dovrebbero bastare, non di più. Volendo aromatizzare le frittelle si può utilizzare della scorza di limone grattugiata o della cannella in polvere.

Vi consiglio di consumare le frittelle in giornata, se tiepide ancora meglio perchè danno il loro massimo quando la ricotta all’interno è ancora calda. Una volta cotte cospargetele di zucchero a velo vanigliato o passatele direttamente in quello semolato, ricoprendole completamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>