Cassata al forno, semplice gusto di Sicilia

di Roberto 6

Oggi propongo una ricetta dedicandola a tutti coloro che conoscono la Sicilia e ne sono rimasti colpiti tanto dalle bellezze paesaggistiche e storiche che dalle specialità culinarie, e a tutti i siciliani sparsi per l’Italia.

Spero che preparando e gustando questo dolce, emblema dell’Isola, possano scacciare un po’ la nostalgia e rivivere i sapori e le sensazioni provate nella loro permanenza in Sicilia.

Una versione più leggera e meno edulcorata della tradizionale cassata è la Cassata al forno, molto semplice da preparare e tanto allettante quanto la coloratissima cassata tradizionale.

Il nome cassata deriva da una scodella tonda usata dagli arabi, la quasat, da cui il dolce prende il nome e la forma, ma la maestria della preparazione si deve alle suore, che anticamente in Sicilia svolgevano il ruolo dei nostri attuali pasticceri. La cassata nei secoli divenne un dolce così diffuso che la diocesi di Mazara del Vallo nel 1575 fu costretta a proibirne la preparazione per impedire che le monache fossero distratte dalle pratiche religiose.


Per fortuna i tempi sono cambiati ed adesso la cassata si trova quotidianamente in tutte le pasticcerie siciliane. Ma se volete potete provare a farla in casa seguendo i pochi passaggi che vi descrivo.

Cassata al forno (ingredienti per 10 persone)
  • 500gr di ricotta
  • 150gr di zucchero
  • 100gr di cioccolata tritata
  • 1 pizzico di vaniglia
  • pasta frolla q.b. (circa tre fogli di quella surgelata)
  • zucchero a velo
  • pan di Spagna

Preparazione:
la preparazione è molto semplice, occorre compiere pochi passaggi, non particolarmente complessi, per ottenere una deliziosa cassata al forno.

Come prima cosa iniziate a lavorare la ricotta al setaccio, quindi mescolatela con lo zucchero con la cioccolata e un pizzico di vaniglia. Lavorate la ricotta fino ad ottenere una crema soffice.

Adesso foderate una teglia per torte tonda, dal diametro di circa 30 centimetri e con i bordi alti, con la pasta frolla, fate aderire la pasta frolla lungo tutto il bordo e sul fondo, facendo attenzione a non lasciare degli spazzi vuoti.

Sbriciolate il pan di spagna e spargetelo sul fondo della teglia quindi versatevi sopra la crema di ricotta e spargetela in modo omogeneo.

Non resta che coprire il tutto con una sfoglia di pasta frolla, avendo sempre cura di non lasciare spazi vuoti, ed infornare il tutto.

Fate cuocere per circa 20 minuti a temperatura moderata, circa 180 gradi, sfornate e lasciate raffreddare la cassata al forno. Sformate la cassata in un piatto piano e cospargetela di zucchero a velo.

Per accompagnare questo dolce vi consiglio di sorseggiare un Passito di Pantelleria o una Malvasia delle Lipari o se preferite qualcosa di più forte un cognac.

Commenti (6)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>