Panzanella di mare

di Ishtar 0



La panzanella di mare è, per me, il piatto estivo per eccellenza, specie in questa sua variante marina. Piatto toscano di origine povera, si trasforma in una pietanza imperdibile e ricca di gusto con la ricetta di Benedetta Parodi proveniente da Molto Bene. Se pensiamo che, secondo molti, la panzanella abbia origine proprio sulle barche dei pescatori soliti bagnare il pane avanzato, orami duro, con l’acqua di mare, allora non possiamo che cimentarci in questa ricetta nel quale viene addirittura accompagnato con cozze e gamberetti.

Panzanella di mare


Ingredienti

1 kg di cozze | 2 spicchi d’aglio | 1 bicchiere di aceto | 1/2 cipolla rossa | 600 g di gamberi | 100 g di pane raffermo | 3 coste di sedano | 4 pomodorini | basilico | olio evo | sale

Preparazione

  Versare le cozze in un tegame con olio e aglio e farle aprire accendendo la fiamma.

  Unire l'aceto e farlo sfumare bene quindi fare rosolare, in una padella a parte, la cipolla tritata con l’olio.

  Unire adesso i gamberi. Regolare di sale e tritare il pane in maniera grossolana, irrorarlo con il sugo di cottura delle cozze ed aggiungere i pomodorini ed il sedano.

  Completare il piatto aggiungendo le cozze e qualche foglia di basilico fresco.

Ed è così che il pane raffermo viene inumidito con il sughetto di cottura sprigionato dalle cozze: cosa volere di più? La panzanella di mare si rivela essere perfetta sia per il pranzo che per la cena estiva. Sicuramente più dispendiosa rispetto alla ricetta originale, vale sicuramente la pena provarla, per un viaggio unico nel gusto. Quello che ne viene fuori è un piatto saporito come pochi, che profuma di mare e pronto a conquistare i commensali. Provatelo e vedrete che successo.

Sullo stesso genere vi consiglio anche:

La panzanella con mozzarella e basilico

L’insalata di mare saporita

La panzanella rivisitata nella variante primaverile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>