Crudaiola alla bottarga e tonno

di Ishtar 0



La crudaiola alla bottarga e tonno è un primo leggero e gustoso adatto alle alte temperature che permette di gustare un piatto di pasta ma senza patire il caldo. Ad accompagnare gli spaghetti in tale pietanza c’è la bottarga, uno degli ingredienti ideali per regalare un gusto unico ed ineguagliabile ad un primo che altrimenti rimarrebbe piuttosto anonimo. Perfetta anche per il pranzo fuori casa, si realizza in pochi minuti ed è subito pronta per fare la felicità di chi abbia la fortuna di assaggiarla.

Crudaiola alla bottarga e tonno


Ingredienti

300 gr di pomodorini datterini | 1 spicchio d’aglio | scorza di limone grattugiata | prezzemolo qb | bottarga qb | 320 gr di spaghetti | olio evo | 200 gr di tonno sott'olio | sale

Preparazione

  Lavare i pomodorini, tagliarli a metà e mescolarli con l’aglio e la scorza di limone grattugiata. Unire il prezzemolo e la bottarga grattugiata in maniera grossolana.

  Condire con dell'olio extra vergine di oliva ed il pepe appena macinato.

  Fare cuocere gli spaghetti, scolarli e condirli con tale condimento unendo poca acqua di cottura della pasta ed il tonno fatto sgocciolare dell'olio in eccesso e sminuzzato.

  Decorare il piatto con il prezzemolo e la scorza grattugiata di limone.

Questa ricetta rappresenta l’esempio di come un piatto talmente semplice, e forse banale, possa diventare unico nel suo genere. Prodotta principalmente in Sardegna, esistono diversi tipi di bottarga, a seconda del pesce del quale vengano utilizzate le uova. Caratterzzata da un sapore leggermente amarognolo e particolarmente salato, ha un colore inconfondibile, che vira sull’ambrato. Nel caso in cui vi avanzi potrete completare il pasto servendola spalmata sulle tartine per un antipasto in tema.

Provate anche:

Le bavette alla bottarga della Prova del Cuoco

La frittata di bottarga rinascimentale

Gli spaghetti alla bottarga e uva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>