Ricette con la crescenza: cassata di formaggio

di Claudia 4

TEMPO: 20 minuti| COSTO: medio| DIFFICOLTA’: facile

VEGETARIANA: SI | PICCANTE: NO | GLUTINE: NO | BAMBINI: SI


Spesso confusa con lo stracchino, la crescenza invece differisce da questo formaggio per la sua consistenza più cremosa. Se viene lasciata a temperatura ambiente diventa morbida come burro e infatti viene proprio usata in questo modo nell’Italia settentrionale. E‘ prodotta con latte vaccino, la la pasta cruda e fresca e un sapore che tende all’aspro. Deperisce molto in fretta, infatti va consumata entro un paio di settimane dalla data di commercializzazione.

Il taleggio invece è uno dei formaggi lombardi più antichi. E’ ritenuto una vera prelibatezza è compare in numerosi banchetti storici proprio come cibo pregiato. E’ prodotto anch’esso con latte vaccino, ha la pasta cruda, liscia e molle. Il suo sapore cambia secondo il grado di stagionatura: è molto delicato quando il formaggio è giovane, divenata poi piccante e pungente invece dopo una lunga stagionatura. Il nome deriva dalla Val Taleggio, in provincia di Bergamo, zona orginaria della produzione.

Cassata di formaggio

Ingredienti per 4 persone:

200gr. di crescenza | 100gr. di gorgonzola | 100gr. di taleggio | 100gr. di mascarpone | 4 cucchiai di panna | 2 ciuffi di prezzemolo | 2 ciuffi di erba cipollina | 1 bicchierino di grappa | pepe

LA PREPARAZIONE:

  1. Lavate e tritate molto finemente l’erba cipollina e il prezzemolo, eliminate la crosta del taleggio e del gorgonzola e dopo tagliateli a tocchetti piccoli. Lavorate il mascarpone con un cucchiaio di legno per farlo diventare cremoso, unite anche la crescenza e continuate a mescolare, amalgamando bene.

  2. Aggiungete anche il gorgonzola e il taleggio, schiacciate con il cucchiaio e poi continuate a lavorare, in modo da amalgamare bene con mascarpone e crescenza e quando la crema risulterà omogenea aggiungete la panna e la grappa.

  3. A questo punto foderate tre stampi quadrati con la pellicola trasparente, versate metà del composto di formaggi negli stampi, spolverizzate con il trito di prezzemolo, erba cipollina e con del pepe, ricoprite poi con il resto della crema, livellate e battete un po’ gli stampo per eliminare i vuoti. Mettete poi in frigo per circa 3 ore.

  4. Capovolgete gli stampi al momento di portarli in tavola e spolverizzate con il resto del trito e con il pepe.

[photo courtesy of Luigi Rosa]

Commenti (4)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>