Arrosto al limone, un leggero secondo piatto

di Anna Maria Cantarella 0



Mi piacciono le carni tenere e leggermente rosate e per questo, quando ho la possibilità di badare ad una cottura un po’ più lunga, preparo l’arrosto. Lo faccio in tantissimi modi: con la senape e la panna, al latte con le carote, con i funghi. Quando però ho voglia di sapori un po’ più leggeri e delicati opto per l’arrosto al limone che è anche abbastanza semplice da preparare. Il mio arrosto è sempre un piatto che cuoce molto, perchè a me piace che la carne sia ben cotta quindi lo cuocio per almeno un’ora. Forse vi sembrerà che sia troppo il tempo necessario, ma vi assicuro che non dovrette stare davanti alla pentola tutto il tempo. Basterà irrorare l’arrosto di brodo e poi aspettare che si restringa mentre ogni tanto lo controllate. L’arrosto al limone sarà ottimo già dopo 50 minuti di cottura.

arrosto al limone


Ingredienti

800 gr. arrosto tenero di vitello | 40 gr. burro | uno spicchio d'aglio | un bicchiere di vino bianco | 600 gr. brodo | 2 limoni | salvia e rosmarino | sale e pepe

Preparazione

  Grattugiate i limoni e conservate la scorza. Spremeteli e poi filtrate succo. Tritate salvia e rosmarino.

  Massaggiate la carne con metà del trito di erbette e con il sale, il pepe e un filo d'olio.

  In una casseruola scaldate il burro con un filo d'olio, uno spicchio d'aglio e l'altra metà del trito di spezie, aggiungete la carne e fatela rosolare a fuoco vivace per qualche minuto, rigirandola.

  Spruzzate con il vino bianco, fate evaporare, aggiungete il succo dei limoni. Abbassate il fuoco e continuate la cottura a fuoco dolce per circa 50 minuti, aggiungendo il brodo caldo per non far asciugare del tutto il fondo di cottura.

  Tirate fuori l'arrosto, aspettate che si raffreddi e tagliatelo a fettine sottili, irroratelo del succo del fondo di cottura caldo e spolverate con il prezzemolo fresco tritato e la scorza del limone grattugiato.

Per preparare un buon arrosto al limone avrete bisogno degli aromi giusti: salvia e rosmarino sono l’ideale per profumare la carne e si sposano benissimo con il fondo di cottura a base di burro e aglio. Il procedimento di preparazione è più o meno quello del classico arrosto, solo che al fondo di cottura va aggiunto il succo di due limoni e, se vi piace, anche un po’ di scorzette che coloreranno tutto e aggiungeranno ancora più profumo. Un arrosto che si rispetti va servito accompagnato dalle patate. Che siano patatine novelle bollite o cotte al vapore, oppure delle gustosissime patate sabbiose al forno, sulla tavola non possono proprio mancare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>