Un contorno sfizioso dalla prova del cuoco: le patate sabbiose

Spread the love

patate_al_forno_ 

TEMPO: 30 minuti| COSTO: basso| DIFFICOLTA’: bassa

VEGETARIANA:SI | PICCANTE: NO | GLUTINE: SI | BAMBINI: SI

 


 

Io sono un’amante delle verdure e degli ortaggi in generale, ma per le patate ho un debole. Se non fosse per il loro alto contenuto di carboidrati, circa 26 grammi in una patata di 150 gr, ne farei fuori a quintali. Si tratta del tubero più appetibile che conosca, ma fate attenzione, la patata contiene diverse tossine, soprattutto nelle parti verdi, nei fiori e nei germogli: il fusto e le foglie comunque non sono mai stati usati per l’alimentazione ma occorre evitare di consumare i tuberi quando questi presentino parti verdi, perché in tal caso si rischia una intossicazione.

Oggi parliamo di un contorno visto preparare qualche tempo fa dalla mitica Anna Moroni, si tratta delle patate sabbiose, chiamate così per il loro aspetto. Infatti il pangrattato va a formare una sorta di crosticina che rimane croccante e le rende ancora più saporite e che assume l’aspetto della sabbia. Costituiscono un contorno ricco e saporito, per una variante appetitosa sostituite lo speck con del prosciutto crudo o cotto, o ancora cambiate metodo di cottura, friggetele anzichè passarle in forno, acquisteranno calorie, ma anche gusto.

 

Patate sabbiose

Ingredienti per 4 persone:

1kg. di patate | 150gr. di pancetta a dadini | 6 cucchiai di pangrattato | timo | olio di oliva q.b. | sale fino | pepe | 

LA PREPARAZIONE:

  1. Lessare per 3 – 4 minuti in acqua bollente non salata le patate a tocchetti e poi farle sgocciolare bene.
  2.  


     

  3. Nel frattempo in una padella fare rosolare la pancetta con due cucchiai di olio d’oliva a fiamma alta, quando è rosolata unire le patate, cospargere con il timo, il pangrattato, il sale ed il pepe e mescolare affinché s’insaporiscano bene col condimento.
  4.  


     

  5. Trasferirle in una teglia e mettere in forno già preriscaldato a 200° per 20 minuti, mescolando a metà cottura con un cucchiaiodi legno.
  6.  


     

  7. Sfornare e servire ben calde.
  8.  


     

[Prova le patate nello sformato con fagiolini e mozzarella e nei tortini con il salmone. Spostiamoci in Spagna con la tortilla di patate]

3 commenti su “Un contorno sfizioso dalla prova del cuoco: le patate sabbiose”

Lascia un commento