Crostini al salmone e mozzarella

di Ishtar 0



Pensando ad un possibile antipasto da proporre durante le cene improvvisate con gli amici in occasione delle festività natalizie ma non volendo servire in tavola niente di troppo ricercato, ho pensato a questi crostini al salmone e mozzarella. Come è facile immaginare si tratta di una pietanza per niente elaborata, delle semplici fettine di pane tostato sormontate da una fetta spessa di mozzarella e da una fettina di salmone affumicato. Una soluzione facile e indolore per servire comunque un antipasto adatto al periodo con la minima spesa.

Crostini al salmone e mozzarella


Ingredienti

8 fette di pane casareccio | 250gr di mozzarella | 8 fettine di salmone affumicato | olio evo | sale e pepe | prezzemolo o erba cipollina tritata

Preparazione

  Tagliare a fette la mozzarella e metterla a scolare in modo da farle perdere l'acqua in eccesso.

  Tagliare il pane a fette e metterlo a tostare fino a quando risulterà dorato e croccante. Adesso farcire ogni fetta con una di mozzarella.

  Porre sopra questa anche una fetta di salmone, condire con olio, sale e pepe e completare il tutto con del prezzemolo fresco tritato o in alternativa dell'erba cipollina.

  Servire subito.

I crostini al salmone con mozzarella si preparano in pochi minuti e sono subito pronti da gustare. Possono essere accompagnati da un bicchiere di buon vino bianco, da sorseggiare tra una chiacchera e l’altra, magari mentre ci si aggiorna sulle ultime novità. Nel caso in cui vogliate cambiare la base dei crostini potreste sempre utilizzare delle tartellette di pasta frolla salata o brisè oppure del pancarrè tostato, che si presta allo stesso modo. Provate anche i crostini all’acciuga e capperi, quelli alla purea di melanzane e quelli di pancarrè con prosciutto e mozzarella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>