Cucinare con il pancarrè: crostini con prosciutto e mozzarella

di liulai 5


Il nome Pan Carrè deriva dal francese Pan (pane) e Carrè (quadrato) e si riferisce al tipo di cottura. Nello specifico il pane è cotto in stampi metallici chiusi con un coperchio, ciò conferisce al pane la caratteristica forma di parallelepipedo a sezione quadrata. Secondo me il pancarrè è uno di quegli alimenti che non dovrebbe mai mancare in una dispensa. Primo perché è una valida alternativa a quando abbiamo terminato il pane fresco, poi perché un tramezzino preparato al volo è sempre gradito e, per ultimo motivo, il pancarrè può essere utilizzato anche per la realizzazione di valide ricettine veloci e sfiziose, come la ricetta che vi presentiamo di seguito!
Crostini con prosciutto cotto e mozzarella (ingredienti per circa 4 persone)



Preparazione:
Ammollate, ma non troppo, le fettine di pancarrè nel latte, disponetele leggermente sovrapposte a gruppi di tre in una teglia antiaderente; adagiatevi sopra la mozzarella tagliata a cubetti e per ultimo le fettine di prosciutto cotto. Infornate in forno caldo a 170° per circa 8-10 minuti. Sfornateli e gustateli caldi in tutta la loro fragranza.
Un consiglio: potete sostituire il prosciutto cotto con funghi precedentemente cotti in un padellino o melanzane grigliate.

Commenti (5)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>