Trofie con crema di porri e speck

di Ishtar 0



Le trofie con crema di porri e speck sono un primo piatto di grande gusto e dall’aspetto cremoso ed anche, perchè no, raffinato. Condite con una crema leggera e gustosa ottenuta frullando i porri stufati con poca panna e completate con dello speck croccante fatto rosolare in padella, non fanno altro che fare aumentare l’acquolina già a prima vista.

Trofie con crema di porri e speck


Ingredienti

2 porri | olio evo | 10 foglie di basilico | 50 g di parmigiano | 150 ml di panna | Acqua di cottura della pasta qb | 100 g di speck | 350 gr di trofie

Preparazione

   Affettare i porri quindi farli stufare in padella con olio e poca acqua. Una volta cotti trasferirli nel frullatore e azionarlo fino ad ottenere un composto cremoso ed omogeneo. Unire il basilico, il parmigiano e la panna e frullare ancora.

   Unire poca acqua di cottura della pasta. Mentre questa cuoce fare rosolare lo speck. Scolare le trofie e condirle con la salsa di porri e lo speck croccante.

   Condire la pasta con la crema di porri e lo speck croccante in superficie e servire.

Ovviamente qualsiasi formato di pasta può essere utilizzato, ma le trofie regalano un effetto decisamente più allettante agli occhi di chi se le ritrovi di fronte fumanti nel piatto. Tra le sostituzioni quella del philadelphia o della ricotta al posto della panna e del prosciutto crudo allo speck. Procedete secondo i vostri gusti e porterete in tavola il migliore dei primi piatti. Che ne dite di utilizzare lo stesso procedimento della crema ma con le zucchine? Ricetta adatta anche a chi non sia particolarmente abile in cucina, permette di fare un’ottima figura con i propri commensali. Provate anche le tagliatelle con prosciutto e porri, le trofie con salsa alle noci e i tortellini con salsa di porri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>