Le lasagne con funghi, carciofi e ricotta di Cotto e Mangiato

di Claudia 0



Le lasagne bianche sono sempre un’ottima alternativa alla classica lasagna che tutti conosciamo e la proposta di Cotto e Mangiato, ovvero queste lasagne con funghi, carciofi e ricotta, strizza anche l’occhio ai vegetariani, che spesso sono alla ricerca di piccole alternative per variare il loro menu quotidiano, o della festa, visto che oggi parliamo di lasagne. Inoltre ci tengo a sottolineare che utilizzando i funghi surgelati questa ricetta risulta anche abbastanza economica, ma se aveste dei porcini in giro per casa vi consiglio di utilizzarli per ottenere una vera prelibatezza!

Lasagne con funghi, carciofi e ricotta


Ingredienti

pasta fresca per lasagne | 300 gr. funghi surgelati | 5 carciofi freschi | 500 gr. ricotta | 1 cipolla bianca | 1 bicchiere latte | 2 mozzarelle | sale e pepe | olio extravergine di oliva

Preparazione

  Lavare e mondare i carciofi, quindi tagliarli a fettine. In una padella antiaderente rosolare la cipolla affettata finemente con poco olio, quindi aggiungere i carciofi.

  Aggiustare di sale e pepe, quindi unire ai carciofi anche i funghi ancora surgelati, così rilasceranno un po' di acqua di cottura. Cuocere per 5 minuti.

  Lavorare in una terrina la ricotta, insieme al bicchiere di latte, quindi stendere uno strato di questo composto sul fondo di una teglia rettangolare.

  Adagiare uno strato di sfoglia fresca per lasagna sulla ricotta, quindi ricoprirlo con le verdure, cospargere con dei cubetti di mozzarella e continuare a stratificare fino a terminare gli ingredienti.

  Cuocere a 180° per 30 minuti.

Anche se i carciofi faranno parte del ripieno, e quindi saranno meno visibili con le loro foglie eventualmente scurite, volendo potete pulirli e immergerli per un po’ in acqua acidulata con il limone, in questo le foglie non anneriranno. Prima di cuocerli sciacquateli poi sotto acqua corrente.

Adagiate gli strati della lasagna come credete o come siete abituati. Io metto sempre un po’ di sugo, in questo caso la ricotta, sul fondo, vi consiglierei poi di stendere altra ricotta sul secondo e terzo strato di pasta fresca, o quanti ne farete, e lasciatene un po’ per la superficie della lasagna stessa. In cima infatti direi che ci sta bene uno strato di ricotta ben spalmato, qualche fetta di mozzarella e un po’ di funghi e carciofi, magari sistemati in modo un po’ decorativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>