Ricette senza glutine, baccalà con purè di sedano

di Filomena 0



Oggi prepareremo una ricetta per un secondo di pesce davvero delizioso. Il baccalà con purè di sedano: una ricetta senza glutine che potrete realizzare in poco tempo e senza dannarvi tra i fornelli. Con pochi ingredienti e poco tempo porterete in tavola un secondo con contorno che non lascerà delusi i commensali. Tra le caratteristiche del baccalà c’è quella di essere uno degli alimenti più completi: proteine e sali minerali non mancano. Inoltre pur essendo buonissimo non ha un costo eccessivo anzi è accessibile a tutti. Si presta inoltre a essere cucinato in tantissimi modi; pensate che in Portogallo ci sono 366 modi per cucinare il baccalà. Qui da noi si usa cucinarlo generalmente al forno oppure fritto. Una delle ricette più diffuse è quella del baccalà alla vicentina . Oggi però prepariamo un piatto con contorno senza glutine.

baccalà con purè di sedano


Ingredienti

4 da 150 grammi ciascuna scaloppe di baccalà | una patata | 350 gr. sedano | un finocchio piccolo | latte | burro | sale e pepe | una decine di teste aglio | olio d'oliva

Preparazione

  Prendiamo una pentola e mettiamo le scaloppe di baccalà stando attenti che siano sistemate dal lato della pelle. Le facciamo cuocere con un dito d’olio e l’aglio al quale non togliamo la buccia. Possiamo poi coprirle e stufare lentamente (all’incirca per un’ora). Se vi rendete conto che il baccalà si sta asciugando troppo allora aggiungete pure dell’acqua.

  Mentre il baccalà si cucina facciamo lessare la patata. Passiamo poi a pulire il sedano: lo tagliamo a fette e poi lo lessiamo (meglio se in acqua e latte). Quando vi accorgete che sono pronti potrete schiacciare sia la patata che il sedano. Potete tranquillamente utilizzare lo schiacciapatate; aggiungiamo poi un mestolino di acqua per la cottura del sedano, un filo d’olio, un pizzico di sale un po’ di pepe. Ricaverete così il purè.

  Ci occupiamo poi del finocchio. Lo tagliamo a pezzettini e lo facciamo rosolare in una padella dove abbiamo messo in precedenza una noce di burro. Aggiungiamo poi un pizzico di sale.

  Per servire scegliamo un piatto da portata e facciamo una base con il purè; sopra sistemiamo il baccalà; possiamo poi decorare con il finocchio.

Cosa dovrete fare per preparare il vostro piatto? Basterà cuocere le scaloppe di baccalà con l’olio e l’aglio per almeno un’ora. Nel frattempo potrete preparare il purè con la patata e il sedano che vi servirà per accompagnare il pesce. E infine rosoliamo il finocchio che ci servirà per dare il tocco finale al piatto. Serviamo poi il tutto su un bel piatto da portata decorando magari con qualche fogliolina di insalata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>