Ragù di seitan di Marco Bianchi

di Ishtar Commenta



Conoscete già il seitan? Definito da molti come la carne dei vegetariani, si tratta di un composto ricco di proteine, ricavato generalmente dal glutine del grano tenero o del farro. Oltre ad essere consumato al posto di carne e pesce, il seitan può diventare il protagonista di numerose pietanze. Oggi vi suggerisco come utilizzarlo nella preparazione di un gustoso ragù, adatto a condire la pasta, con la ricetta di Marco Bianchi.

Seitan

Ragù di seitan di Marco Bianchi


Ingredienti

750 g di seitan al naturale | 6 cucchiai di triplo concentrato di pomodoro | 600 ml di passata di pomodoro | 15 pomodori datterini | 2 cipollotti | paprika affumicata | 9 cucchiai di olio extravergine di oliva | sale e pepe nero

Preparazione

  Versare sia la passata che il triplo concentrato di pomodoro in un wok, iniziare a mescolare per stemperare bene il tutto.

  Unire i pomodorini tagliati a spicchi ed i cipollotti affettati. Profumare con la paprika, il sale ed il pepe.

  Nel frattempo tritare il seitan con l'aiuto di un robot da cucina ed unirlo al sugo in cottura insieme all’olio extravergine d’oliva.

  Fare sobbollire il ragù per 1 minuti circa, quindi spegnere la fiamma e utilizzare a piacere per condire la pasta.

Niente di più semplice, vi basterà fare cuocere dapprima la passata di pomodoro insieme al triplo concentrato unendo poi sia i pomodorini che gli aromi, che, infine, il seitan tritato. Una breve cottura ed avrete pronto in men che non si dica un ragù vegetale che nulla abbia da invidiare a quello tradizionale. Il ragù di seitan può essere utilizzato non solo per condire la pasta, ma anche il riso e gli gnocchi. Provate anche il burger di seitan e patate di Marco Bianchi, l‘amatriciana vegetariana al seitan dei Menù di Benedetta e il seitan alla veneziana.