Maltagliati con Fagiolata mista

di Roberto 1



Maltagliati con Fagiolata mista

Il freddo bussa alla porta. Ed io, con molta tranquillità, gli rispondo andando in cucina e mettendomi al tepore dei fornelli a preparare qualcosa di caldo! Per non lasciare troppo spazio ai brividi causati dalla temperatura rigida, li combatto a modo mio! Chiuso in cucina, tra fuochi accesi e pentole che bollono, il freddo scompare e ci si lascia pioggia e mal tempo alle spalle. Ma cosa viene fuori dalla cucina in giornate di questo tipo? Questa volta è il turno dei Maltagliati con Fagiolata mista.

Entrando in cucina, tutto infreddolito, non posso far altro che pensare ad un bel piatto caldo di minestra di fagioli con spaghetti o ad una scodella fumante di zuppa di pomodori e fagioli. Quindi, con il cervello ancora rallentato dal clima, ne desumo che il piatto che preparerò sarà a base di fagioli. E poi … l’illuminazione: i Maltagliati con Fagiolata mista.

Maltagliati con Fagiolata mista


Ingredienti

130 gr. pasta tipo: maltagliati | 100 gr. fagioli dell'occhio secchi | 100 gr. fagioli cannellini secchi | 100 gr. fagioli borlotti secchi | 1 foglia d'alloro | 1 cipolla | 1 rametto di rosmarino | 2 spicchi d'aglio | 2 foglie di salvia | olio extravergine d'oliva | sale | pepe

Preparazione

  Lasciate ammollo i fagioli, separatamente, in acqua per almeno 12 ore. Pelate, lavate e affettate la cipolla e togliete la pelle ad uno spicchio d’aglio quindi soffriggeteli lievemente in una pentola con un filo d’olio. Scolate i fagioli ed aggiungeteli al soffritto. Aggiungete la foglia d’alloro, coprite tutto d’acqua e portate ad ebollizione. Lasciate cuocere i fagioli a fuoco lento per circa 1 ora e 15 minuti.

  A cottura ultimata, condite i fagioli con sale e pepe, poi scolate circa la metà dei fagioli e passateli al passaverdure, quindi incorporateli nuovamente al resto dei fagioli e se necessario aggiungete un po’ d’acqua calda per ottenere una composto non troppo solido.

  Nel frattempo mettete a bollire dell’acqua leggermente salata in una pentola e fatevi cuocere i maltagliati. Scolate la pasta ancora al dente unitela ai fagioli e scaldate il tutto a fuoco moderato per qualche minuto. A parte in una padellina, fate scaldare dell’olio con lo spicchio d’aglio rimasto privo della pelle, e quando l’aglio si sarà imbiondito aggiungete il rosmarino e le foglie di salvia e lasciate insaporire l’olio per qualche istante.

  Versate i maltagliati con la fagiolata in una zuppiera e conditeli con l’olio insaporito con salvia, aglio e rosmarino, dopo averlo filtrato con un colino. Spolverate con del pepe appena macinato, aggiungete un filo d’olio a crudo, mescolate il tutto e servite a tavola ancora fumante.