Ricette light primi, conchiglie con finocchi e capperi

di Ishtar 0



C’è stato un periodo in cui non facevo altro che comprare riviste di cucina, poi è stata la volta dei libri, non perdevo occasione per arricchire la mia personale biblioteca a tema. Sono arrivata al punto di essere talmente sommersa da decidere (anche grazie alla facilità di reperimento delle ricette su internet) di interromperne l’acquisto. Non so quanto durerà, ma nel fratempo sfogliandone una, probabilmente neanche più in commercio, ho ritrovato questa ricetta light, le conchiglie con finocchi e capperi, la ricetta di un primo piatto leggero e perfetto per chi non vuole rinunciare al gusto pur mantenendo la linea.

Le conchiglie con i finocchi ed i capperi costituiscono un primo apparentemente non troppo entusiasmante, ma i capperi ed i pomodorini sopperiscono la neutralità del sapore dei finocchi, ed il piatto al completo di tutti questi ingredienti risulta molto piacevole al palato.

Conchiglie con finocchi e capperi


Ingredienti

320 gr. conchiglie | 2 finocchi | 12 pomodorini | 2 spicchi aglio | 30 gr. capperi dissalati | 40 gr. parmigiano grattugiato | olio evo | sale e pepe

Preparazione

  Lavare bene i finocchi, eliminare le parti dure e tagliarli a listarelle sottili. Tenerle da parte.

  Nel frattempo mette a bollire abbondante acqua salata nella quale versare i finocchi e farli cuocere per 7 minuti.

  In una padella versare poco olio, l'aglio ed i pomodorini, fare cuocere una decina di minuti, poi aggiungere i capperi. Fare cuocere per 10 minuti fino a che il sugo non si addensa.

  Togliere gli spicchi di aglio ed aggiungere il parmigiano grattugiato.

  Mettere a cuocere la pasta in abbondante acqua bollente e versarla dentro la padella con il condimento, insieme ai finocchi.

  Fare saltare la pasta per qualche minuto e servire.

La preparazione? E’ semplicissima, dopo aver tagliato a fettine i finocchi si mettono a sbollentare per 7 minuti in acqua bollente mentre in  una padella si prepara un soffritto leggero con poco olio e aglio, ed a questo si aggiungono prima i pomodorini ed i capperi, ed infine i finocchi. Il sugo ottenuto va utilizzato per condire la pasta, meglio se nel formato conchiglie, adatte a raccogliere il condimento meglio degli spaghetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>