Gratin di patate e salmone al forno, una ricetta speciale

di Anna Maria Cantarella Commenta



gratin patate salmone forno ricetta speciale

Non sempre c’è bisogno di un’occasione speciale per una ricetta speciale. A volte basta solo una giornata di sole dopo tantissima pioggia e un po’ di tempo libero da dedicare alla cucina, per provare una ricetta diversa dal solito con cui stupire tutta la famiglia. Così oggi ho pensato di provare la ricetta del gratin di patate e salmone al forno, perchè ho voglia di mangiare qualcosa che sia semplice da cucinare ma che abbia un sapore speciale, insomma uno di quei piatti che non si cucinano tutti i giorni. Patate, salmone e porri, sono gli ingredienti fondamentali. Voi provate questa ricetta e sarete di sicuro soddisfatti!

gratin di patate e salmone al forno


Ingredienti

800 gr. filetti di salmone fresco | 1 kg. patate farinose | 600 gr. porri | 700 gr. latte | due foglie di alloro | un ciuffo di prezzemolo | 110 gr. burro | noce moscata | sale e pepe

Preparazione

  Lessate le patate in una casseruola con acqua salata per 30-40 minuti. Mettete 500 gr di latte in un tegame basso e largo e sistemate dentro i filetti di pesce. Coprite a filo con acqua tiepida, profumate con l'alloro e lasciate cuocere per 10 minuti a fuoco basso, poi scolate il salmone e spezzettatelo.

  Pulite i porri, riduceteli a rondelle e rosolateli a fuoco dolce in un tegame con 30 gr di burro. Bagnate con poca acqua e continuate la cottura per 15 minuti, fino a quando risulteranno teneri. Aggiungete acqua se necessario.

  Scolate le patate, sbucciatele e passatele allo schiacciapatate. Mettete la purea ottenuta in una casseruola con il resto del latte, 60 gr di burro, un po' di noce moscata, il prezzemolo, sale e pepe e fate cuocere a fuoco medio per circa 5 minuti.

  Trasferite i porri con il loro fondo di cottura in una pirofila, distribuite sopra il salmone, poi il purè di patate e completate distribuendo in superficie il burro rimasto a fiocchetti.

  Cuocete la preparazione in forno già caldo a 200 gradi per 15 minuti, accendendo negli ultimi minuti anche il grill. A cottura ultimata lasciate riposare per qualche minuto prima di servire.

Le patate e il pesce stanno benissimo insieme, lo sanno pure gli americani che tra i loro piatti forti hanno proprio il “fish and chips“. E se il pesce è salmone è ancora meglio, visto che è uno dei miei pesci preferiti. La ricetta del gratin di patate e salmone è un po’ forte di sapori, ma il gusto deciso del salmone e dei porri viene molto mitigato dalla dolcezza delle patate e del latte in cui cuocerete il pesce. Il salmone cotto nel latte acquista una dolcezza speciale che a me piace moltissimo e in genere, per profumare tutto, alla pentola aggiungo anche qualche foglia di alloro. Quando avrete cotto il pesce, preparato il purù e cotto i porri non vi resterà che comporre il gratin e metterlo in forno. Appena 15 minuti e il gratin di patate e salmone sarà pronto da gustare.