Zucchine alla viscontea o zucchine alla lodigiana

di Fabiana 0



Si chiamano zucchine alla viscontea o zucchine alla lodigiana e in effetti il nome rappresenta una piccola garanzia sulla provenienza regionale del piatto, una preparazione tipica della regione Lombardia, ma decisamente gradita altre altrove.

Tutto merito del gusto agrodolce della ricetta che si caratterizza per la presenza delle zucchine che vengono poi arricchite da un ripieno a base di besciamella e di uvetta con gli amaretti che regalano un tocco unico al vostro piatto di verdure.

Zucchine alla viscontea


Ingredienti

4 zucchine | 500 gr latte - 50 gr farina 00 - 50 gr burro | 40 gr formaggio grana padano - 30 gr mascarpone - 20 gr panna | 40 gr uvetta sultanina - 50 gr amaretti | cipolla - olio extravergine - 1 uovo - sale - pepe - Un pizzico di noce moscata

Preparazione

   Lavate l’uvetta, lasciatela in acqua per circa 30 minuti. Ora prendete le zucchine, tagliatele a metà verticalmente, incidete la polpa per quasi tutta la lunghezza: lasciatele bollire nell’acqua per circa 10 minuti fino a quando non saranno diventate ben morbide. Asciugatele e poi togliete la polpa aiutandovi con un cucchiaino, mettetela da parte, lasciatele intiepidire.

   Nel frattempo preparate il ripieno: tagliate la cipolla a dadini, aggiungetela alla polpa delle zucchine, aggiungete sale e pepe. Preparate la besciamella: sciogliete il burro, aggiungete la farina, mescolatela, poi aggiungete a filo il latte, ma gradualmente e dopo aver amalgamato il precedente per evitare la formazione di grumi.

   Continuate a cuocere fino a quando la besciamella non si sarà del tutto addensata e avrete ottenuto un composto sodo. Aggiungete un tocco di sale e la noce moscata. Grattugiate il grana padano, aggiungetelo alla besciamella, aggiungete anche l’uovo e poi mescolate bene.

   Aggiungete il mascarpone, la panna liquida e le uvette strizzate dall’acqua e ammorbidite, e gli amaretti sbriciolati. Sistemate le zucchine sulla teglia ricoperta con la carta forno: riempite le zucchine con il composto ottenuto e terminate con del grana padano.

   Infornate per circa 50 minuti a 180 gradi e sfornate quando avrete notato la formazione di una crostino sfiziosa.

Un piatto dalle origini piuttosto antiche dato che la sua preparazione risale addirittura al Rinascimento e alla famiglia dei Visconti. 

 

PASTA E ZUCCHINE RISOTTATA

INVOLTINI DI FRITTATA CON ZUCCHINE E CON MOZZARELLA

BUCATINI CON CREMA DI ZUCCHINE

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>