Rigatoni alla carbonara, la ricetta

di Ishtar Commenta



Rigatoni alla carbonara ricetta

I rigatoni alla carbonara rappresentano un primo piatto della tradizione italiana nutriente ed appagante. Si tratta di un primo al quale ricorrere quando si abbia voglia di qualcosa di sfizioso per il pranzo che però non prenda troppo tempo. Ed in effetti la realizzazione della pietanza è talmente veloce che il condimento sarà pronto ancora prima che la pasta sia cotta. Uova, guanciale e pecorino romano gli ingredienti principali della pasta alla carbonara nella sua versione originale, appartente alla cucina romana, che può essere preparata con diversi formati, anche gli spaghetti si prestano in maniera ideale.

Rigatoni alla carbonara


Ingredienti

320 gr. rigatoni | 4 uova | 100 gr. guanciale | 50 gr. pecorino romano | olio evo | sale e pepe

Preparazione

  Mettere il guanciale a rosolare in una padella coprendo con il coperchio, per 3-4 minuti, quindi prelevarlo dalla padella e tenerlo al caldo.

  Nel frattempo mettere a lessare in abbondante acqua bollente salata i rigatoni. Versare in una ciotola le uova e sbatterle bene, unendo anche del pecorino.

  Una volta pronta la pasta scolarla al dente e versarla nella padella precedente, quindi unire il composto di uova, regolare di sale e pepe ed aggiungere infine il guanciale.

  Mescolare bene e servire immediatamente.

Inutile dire che la vera ricetta sia questa e che i veri intenditori inorridiranno di fronte la possibilità di qualsiasi variante come ad esempio l’aggiunta di panna, che qualcuno è solito unire al condimento per renderlo più cremoso. La ricetta tradizionale vuole l’utilizzo di un uovo a persona: viene da se che il piatto risulti parecchio ricco e non particolarmente adatto a chi sia a dieta.

Altre ricette sul tema sono gli gnocchi alla carbonara, ovvero come rivoluzionare un primo della tradizione, la pasta alla carbonara con gamberi, versione sfiziosa a base di pesce ed infine la carbonara di tonno, con la ricetta di Anna Moroni, proveniente dalla Prova del Cuoco.