Torta di riso con tonno e pomodori

di Fabiana Commenta



Oggi proponiamo la ricetta della torta di riso con tonno e pomodori secondo Sara Papa maestra della panificazione e della pasticceria.

riso, torta di riso, riso integrale ricette light veloci

Si tratta di una torta rustica che viene preparata con la base di pasta brisée e che farcita con riso, tonno e pomodoro. Un piatto completo adatto per la bella stagione che potrete ulteriormente guarnire con dei piccoli pomodorini tagliati a metà e distribuiti sulla superficie.

Preparate subito i pomodori per la guarnizione: lavateli e puliteli a metà e metteteli in una padella con l’olio tenendo la parte tagliata sul fondo. Salate e fate cuocere a fuoco basso per dieci minuti e poi lasciate raffreddare.

RISO IN TAVOLA, LE NUOVE ABITUDINI DEGLI ITALIANI

TORTA SALATA CON POLLO E PISELLI

RISO INTEGRALE CON LE NOCI

Torta di riso con tonno e pomodori


Ingredienti

Preparazione

  Preparate la pasta brisée: mescolate la farina con il burro fino a quando non avrete ottenuto un composto abbastanza sabbioso. Aggiungete il sale, lo zucchero e il tuorlo d'uovo e poi impastate tutto. Dominate una palla avvolgente nella pellicola per lasciarla riposare in frigo per almeno 30 minuti. Stendetele su un disco e rivestite una teglia e lasciate riposare ancora per 30 minuti.

  Preparate il ripieno: tagliate i pomodori secchi a dadini, lessate il riso in acqua bollente salata e poi scolatelo al dente. Sgranatelo con una forchetta su un canovaccio e poi lasciatelo raffreddare.

  Soffriggete l'aglio e il rosmarino in padella insieme all’olio e poi eliminatelo. Aggiungete anche i carciofi puliti e tagliati a fettine e poi lasciateli saltare per qualche minuto e salate.

  Mescolate le uova con la panna all’interno di una ciotola e aggiungete il tonno tagliato i pomodori secchi i carciofi il riso e qualche foglia di menta. Trasferite  il composto nel guscio di pasta brisée in forno e lasciate cuocere per 30 minuti circa a 200 gradi. Dopo la cottura sistemate i pomodori preparati sulla superficie della torta e poi servitela.