Cheesecake alle fragole: la mia versione di un classico americano

 
Claudia
11 maggio 2009
6 commenti

cheesecake alle fragole Cheesecake alle fragole: la mia versione di un classico americano

timer Cheesecake alle fragole: la mia versione di un classico americanoTEMPO: 1 ora circa | COSTO: medio | DIFFICOLTA’: media

VEGETARIANA: SI | PICCANTE: NO | GLUTINE: SI | BAMBINI: SI


Vi abbiamo già proposto alcune ricette sulla preparazione del cheesecake. Consultando il nostro blog potrete trovare informazioni sulla storia di questo fantastico dolce statunitense, le sue origini, il modo corretto per preparlo nella versione americana originale, in più abbiamo notato come tutti utilizziamo il formaggio Philadelphia per prepararlo e infine abbiamo anche una versione simile a questa ricetta che vi propongo oggi, il cheesecake ai mirtilli.

Ho deciso di inserire questa mia ricetta semplicemente perchè dopo un po’ di prove ho trovato la mia ricetta base, da arricchire con decorazioni, creme e salse di frutta, quindi, visto che a mio avviso il risultato è ottimo ho deciso di consigliarvela, così con tutte queste ricette potrete provare tante versioni diverse! Allontanandomi un po’ dalla tradizione e dalle ricette che mi sono state consigliate io non uso i biscotti Digestive, li ho utilizzati un paio di volte, ma preferisco i frollini classici, o le Marie,  per la base, comunque questa è una questione di gusto. Mi piace di più quando la base risulta solida e pastosa, con i Digestive io la trovo eccessivamente friabile e mi sembra anche di sentire troppo il burro, nonostante la cottura. Un’altro aspetto diverso della mia ricetta è che  non uso la panna nell’impasto, nè quella classica nè quella acida, questo perchè mi piacciono moltissimo i dolci al formaggio, e senza aggiunta di panna mi sembra che il sapore del formaggio, per l’appunto, si senta in modo più forte. Ultima nota: questa versione con la purea di fragole proprio ieri ha avuto un successo grandioso!

Cheesecake alle fragole

Ingredienti:

icona ingredienti1 Cheesecake alle fragole: la mia versione di un classico americano150gr. di biscotti secchi, o frollini, o Marie | 100gr. di burro | 500gr. di formaggio tipo Philadelphia | 150gr. di zucchero |  2 uova | 1 pizzico di vanillina | 300gr. di fragole | il succo di mezzo limone |

LA PREPARAZIONE:

  1. Preparare prima la base. Frullare i biscotti nel mixer e porli in una ciotola. Far fondere il burro e poi versarlo un po’ alla volta sui biscotti, mescolando bene con un cucchiaio di legno. Quando il composto sarà omogeneo metterlo in frigo per 30-40 minuti.

  2. Frullare poi il formaggio fino a renderlo liscio, aggiungere lo zucchero e continuare a frullare, aggiungere poi anche le uova, una alla volta, e frullare benissimo il tutto. A questo punto aggiungere anche la vanillina e mescolare accuratamente con un cucchiaio di legno.

  3. Mentre aspettate il tempo necessario per far rapprendere la base in frigo, mettete un po’ a riposare l’impasto al formaggio e iniziate a preparare la salsa di fragole. Mettere le fragole mel mixer o nel frullatore, un po’ alla volta o tutte insieme, a seconda della capienza del vostro mixer. Quando saranno diventate come una purea aggiungete il succo di mezzo limone e un paio di cucchiai di zucchero. Date un’ultima frullata, versate in una grossa tazza o in una ciotola e ponetela in frigo.

  4. Imburrate una teglia e spolveratela con pochissima farina, tirate fuori i biscotti dal frigo e stendete la base solo sul fondo della teglia, livellandola bene. Versate poi il composto al formaggio, livellando benissimo anche quello. Ponete in forno preriscaldato a 180° per 50-60 minuti.

  5. Tirate fuori il cheesecake quando si sarà ben gonfiato e i bordi inizieranno a colorarsi un po’. A questo punto fatelo raffreddare benissimo e poi ponetelo in frigo per almeno 8-10 ore prima di servirlo. Quando lo tirate fuori dal frigo sistematelo su un piatto da portata.

  6. Io ho deciso di versare la purea di fragole sul cheesecake dopo un paio d’ore che era in frigo. L’ho tirato fuori e con un cucchiaio  l’ho cosparso completamente con la salsa, visto che si era formato anche un bordo più alto e spesso che aiutava a contenerla. Quando poi l’ho servito l’ho accompagnato con la purea che era avanzata.

Con le decorazioni potete sbizzarrirvi in tanti modi, la purea di frutta potete farla anche con frutti di bosco o con i frutti estivi, come le pesche o le albicocche, oppure potete versarvi sopra una crema al cioccolato, così come potete unire cioccolato o frutta all’impasto al formaggio, e poi accompagnare il cheesecake con la stessa farcitura o con qualcosa di diverso.

Articoli Correlati
Dolci estivi, cheesecake al cioccolato con panna

Dolci estivi, cheesecake al cioccolato con panna

Oggi vi propongo una ricetta che utilizza un ingrediente che sembra davvero fatto apposta per chi, come me dopotutto, ha adottato il formaggio philadelphia come pilastro nella preparazione degli italianissimi […]

Apple Pie, un classico dolce americano nella versione di Donna Hay

Apple Pie, un classico dolce americano nella versione di Donna Hay

Non c’è niente da fare. Per quanto io mi sforzi di trovare ricette sempre nuove  e originali, quando si parla di dolci torno sempre ai grandi classici. E i dolci […]

Tiramisù alle fragole… con il latte alle fragole!

Tiramisù alle fragole… con il latte alle fragole!

Ecco una ricetta alternativa e molto molto veloce per la preparazione del tiramisù alle fragole. Credo proprio di aver già detto in più occasioni che non sono un’appassionata, né per […]

Come fare il vero cheesecake americano

Come fare il vero cheesecake americano

  Il cheesecake ha origini molto più vicine rispetto a ciò che si è sempre creduto. Nasce infatti nel 776 a.c. in Grecia come dolce servito agli atleti durante le […]

Cheesecake americano al formaggio Philadelphia

Cheesecake americano al formaggio Philadelphia

  Il cheesecake, o torta al formaggio, pare nasca nell’antica Grecia come alimento che dava energia agli atleti. Oggi è conosciuto in tutto il mondo e ogni paese ha una […]

Lista Commenti