Apparecchiare la tavola di Pasqua: gli accessori indispensabili

di Anna Commenta

apparecchiare tavola pasqua accessori indispensabili

 

Non è un’occasione formale come il Natale, ma anche il pranzo di Pasqua è un evento al quale bisogna dedicare qualche attenzione, nella scelta del menu e nella preparazione della tavola. Ma cosa serve per apparecchiare una tavola perfetta, che sia bella ma non troppo formale? Inutile dire che i piatti e i bicchieri sono un elemento imprescindibile e devono essere perfetti, di porcellana bianchi, ma se sono decorati fate attenzione che i colori si abbinino perfettamente a quelli della tavola. Il pranzo di Pasqua potrebbe essere l’occasione perfetta per tirare fuori l’argenteria. Se avete dei candelabri d’argento, posizionateli al centro della tavola con le candele accese per accogliere gli ospiti. Non c’è bisogno che li lucidiate, perchè il candelabro se è un po’ opaco dà alla tavola un’aria molto sofisticata.

Se invece avete intenzione di utilizzare altri accessori in argento, questi devono essere lucidissimi. Forchette, coltelli e piattini per il pane in argento, devono essere brillanti e puliti perchè vanno a contatto con il cibo. Un’alzatina, di quelle che servono per contenere i cioccolatini o i dolcetti, potrebbe servirvi da centrotavola. Acquistate un po’ di paglietta colorata e riempite il fondo del contenitore, poi appoggiatevi sopra le uova sode (anche decorate se volete) e qualche margheritona colorata, che è molto decorativa e ricorda l’atmosfera primaverile. Utilizzate fazzoletti rigorosamente di stoffa, in tinta unita en pandant con i colori della tavola. Su ogni tovagliolo appoggiate una margheritona fresca colorata. I bicchieri essenziali sulla tavola sono due: un calice per l’acqua e un calice per il vino. Il flute per l’eventuale spumante potrete portarlo in tavola insieme a tutto l’occorrente per il dessert.