Petti di pollo con pancetta e scarola: un’ idea alternativa

di liulai 7

petti di pollo

Devo essere sincera a me i petti di pollo non fanno per niente impazzire. E’ vero che sono una fonte preziosa di proteine e tra l’ altro rappresentano una valida alternativa alle carni rosse tuttavia rimane in me lo scarso interesse per questa parte del pollo. Questo fino a quando non ho provato questa ricetta, semplice ma con ingredienti talmente gustosi e saporiti a cui non si può proprio resistere. La scarola infatti si sposa bene con molte carni, ma con il pollo l’ unione è perfetta perché ne contrasta il sapore dolciastro
Petti di pollo con pancetta e scarola ( ingredienti per 4 persone)



Preparazione:
Lavare la scarola, asciugarla, tagliarla a spicchi, scottarla in acqua bollente, scolarla, strizzarla, quindi tagliarla grossolanamente. Tagliare la pancetta a listarelle. In una padella, unire la pancetta, l’ olio e il burro. Soffriggere a fuoco dolce e quando la pancetta è ben rosolata, eliminare il grasso. Aggiungere lo scalogno tritato, rosolare irrorare con metà del brodo, unire la scarola, salare, pepare e togliere dal fuoco.

Ungere i petti di pollo con il burro e l’ olio e cuocerli in forno a 180° per 12 minuti. Salare e pepare. Togliere la carne dalla pirofila, sgrassare il fondo di cottura, scioglierlo con il brodo rimanente e mescolarlo alla scarola. Aggiustare di sale. Distribuire la scarola nei piatti e sistemarvi sopra i petti di pollo. Servire caldissimi.