Dieta post feste? Meglio se fatta in due

Dieta post feste Meglio fatta in due

Il dopo feste in generale ed il dopo Pasqua in particolare segna per molti il momento di mettersi a dieta. La prova costume è dietro l’angolo e mette in crisi sempre più italiani, uomini o donne che siano. Fortunatamente mancano ancora parecchi mesi e il tempo necessario per poter seguire una dieta che porti i suoi frutti c’è tutto. Ma se volete partire avvantaggiati nell’impresa un segreto c’è e ve lo svelano i ricercatori del Research Triangle Institute, in North Carolina i quali sostengono che la dieta twist ovvero la dieta di coppia apporterebbe più benefici rispetto alla dieta seguita in solitudine.

Aboca: un ricettario e un diario alimentare per mantere il peso ideale e restare in forma

aboca ricettario diario alimentare mantenere pese ideale restare forma

Da trent’anni Aboca è l’azienda immersa nel verde delle colline toscane, leader in Italia  nel campo dei prodotti a base di erbe medicinali per la salute e il benessere. L’uomo ha sempre avuto uno stretto rapporto con la natura e proprio per questo Aboca si occupa di studiare nuove soluzioni per risolvere le esigenze di salute sia nel campo dell’omeostasi che in quello della patologia, nel pieno rispetto della persona e dell’ambiente.

Anche l’alimentazione è parte integrante di una vita sana, ecco perchè Aboca ha diffuso uno strumento utile per tenere sotto controllo il peso, con un’alimentazione sana ma soddisfacente e gustosa. Si chiama “Diario alimentare” ed è un sistema che può essere molto d’aiuto per chi ha intrapreso una dieta dimagrante o segue un programma di controllo del peso, perchè permette di segnare ogni giorno quali sono gli alimenti assunti, quali le calorie e quanta attività fisica si è praticata. In questo modo con il Diario Alimentare AIDAP è possibile avere sempre sotto controllo i progressi della dieta e il bilancio giornaliero delle calorie; numerose ricerche hanno dimostrato che le persone che tengono un diario alimentare dimagriscono il doppio rispetto a quelle che non lo fanno.