Patate cacio e pepe di cotto e mangiato

di Ishtar 0



Conoscete tutti il famoso piatto della tradizione gastronomica italiana, gli spaghetti cacio e pepe? Credo costituisca uno dei piatti in assoluto più semplici da preparare, purchè si seguano attentamente alcuni punti cruciali. Bene, in questa sede però non voglio parlarvi del primo piatto ma delle patate cacio e pepe di Cotto e Mangiato, un contorno a base di patate condito esattamente come gli spaghetti, con olio, pepe nero e pecorino, il quale, durante la cottura in forno va a fondersi regalando alle patate una crosticina croccante ed irrestitibile.

Patate cacio e pepe


Ingredienti

5 patate | olio evo | sale | pepe nero | 30 gr. pecorino

Preparazione

  Spazzolare le patate, sbucciarle e tagliarle e fette non troppo spesse, oppure a spiccchi, cuocerle in acqua bollente salata per 2 minuti circa.

  Trasferirle in una teglia e condirle con dell'olio evo, del pecorino grattugiato, sale e pepe nero.

  Mescolarle e infornare a 200 C° per circa 15-20 minuti o comunque fino a quando le patate risulteranno cotte e con una crosticina di formaggio sopra.

A volte ci vuole davvero poco tempo per ottenere un contorno diverso dal solito ingegnandosi un po’ così che le solite patate al forno diventano una portata originale da proporre in tavola in alternativa. La preparazione è molto semplice e non molto distante da quella delle classiche patate al forno.

Si spazzolano, si pelano e si tagliano a fette o a spicchi. Ma, prima di essere passate in forno, si sbollentano per un paio di minuti in acqua salata. A questo punto sono pronte per la cottura non prima però di essere state condite con olio, pecorino grattugiato ed una bella macinata di pepe nero. Altre ricette sul tema? Le patate al forno ripiene di funghi e formaggio e le patate al forno con erbe aromatiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>