Conserve: pomodori secchi ripieni sott’olio

di Ishtar 0



Si avvicina settembre, tempo di conserve. Gli ortaggi estivi in questo momento sono più golosi che mai, perchè non sfruttarne la bontà, ma soprattutto la presenza massiccia che di quì a poco tempo ci abbandonerà per farne delle ghiotte conserve? La prima che vorrei proporvi è una di quelle che preparo ogni anno: i pomodori secchi sott’olio ripieni di tonno. E’ inutile dirvi quanto piacere faccia aprirne un vasetto in pieno inverno e riuscire ad assaporare i sapori ed i colori dell’estate. E’ come se ne racchiudessi un pezzo in un barattolo e lo custodissi gelosamente in dispensa.

pomodori secchi ripieni sott'olio


Ingredienti

500 gr. pomodori secchi | 1/2 lt aceto bianco | 500 gr. tonno sott'olio | 1/2 lt vino bianco | 100 gr. pinoli | 1 limone non trattato | 6 spicchi aglio | olio evo | 5 rametti timo

Preparazione

  Mettere a bollire aceto e vino in una casseruola. Unire i pomodori lavati e scottarli per 3 minuti. Scolarli, farli sgocciolare e porli ad aciugare su un canovaccio pulito ben stesi.

  Versare nel mixer il tonno sgocciolato, il timo, i pinoli e la scorza grattugiata del limone. Azionarlo ed ottenere un composto dal quale ricavare tante palline della grandezza di un'oliva e porne una al centro di ogni pomodoro.

  Disporre i pomodori nei vasetti intervallati da foglie di alloro e spicchi di aglio tagliati sottili.

  Versare l'olio fino al bordo del vasetto, chiudere ermeticamente e sterilizzarli per 30 minuti. Dovranno riposare un mese prima di poter essere consumati.

Non si tratta però dei soliti pomodori ripieni, questi sono ricchi di gusto e si ingredienti diversi: dal tonno sott’olio, all’aceto bianco, dai pinoli al limone, dal timo all’alloro e all’aglio. Si capisce già che il profumo spriginato all’apertura del vasetto riporta immediatamente alla gioiosa atmosfera dell’estate.

La preparazione non è laboriosa ma consta di due o tre fasi che dovranno essere seguite scrupolosamente per la buona riuscita della ricetta. Infatti, se ben preparati e conservati, i pomodori secchi ripieni sott’olio durano anche un anno. Qualche consiglio sul loro abbinamento? Serviteli in un piatto da portata insieme ai bocconcini di mozzarella di bufala, otterrete un antipasto rustico e stuzzicante adatto alle cene con gli amici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>