Uova in salamoia, la ricetta base

di Anna Maria Cantarella 0



Se avete la fortuna di avere a disposizione tante uova e magari avete anche bisogno di conservarle, provate la ricetta base delle uova in salamoia. Di cosa si tratta? Un semplicissimo modo per fare una conserva a base di uova che vengono lasciate immerse in un composto a base di acqua, sale, aceto e spezie. Il risultato sono delle uova molto saporite, dal gusto leggermente acidulo, che si mangiano soprattutto nell’Europa dell’Est, dove questo modo di conservare le uova è molto comune.

uova in salamoia, ricetta base


Ingredienti

12 uova fresche | un litro di acqua minerale naturale | 1 cucchiaio sale grosso | un cucchiaino senape gialla a granelli | un cucchiaino di aneto | 6 foglie di alloro | un cucchiaio di pepe nero in grani | un cucchiaino di chiodi di garofano | un cucchiaino di bacche di ginepro | 10 cl. aceto di mele o di vino bianco

Preparazione

  in un pentolino portate a bollore l'acqua con il sale e tutte le spezie della ricetta. Potete utilizzare, aggiungere o togliere, aromi a vostro gusto personale.

  Appena l'acqua arriva a bollore aggiungete l'aceto bianco. Portate a ebollizione e lasciate intiepidire il composto.

  In un altra pentola portate a bollore acqua fredda e uova per circa 12-15 minuti, in modo da ottenere delle uova sode.

  Sbucciate le uova intiepidite con molta cura e poi adagiatele in vasetti di vetro sterilizzati. Coprite le uova con il liquido preparato per la salamoia e poi capovolgete il barattolo a testa in giù in modo da creare il sottovuoto.

  Trascorsa un'ora, rimettete i barattoli in piedi e conservateli in un luogo fresco e asciutto, lontano da fonti di calore diretto.

  Fate marinare le uova almeno una settimana prima di consumarle e una volta aperto il barattolo, conservatelo in frigorifero e consumatelo in un paio di giorni.

La salamoia è un metodo di conservazione dei cibi molto antico e al tempo stesso molto efficace. Immergere i cibi in una soluzione di acqua e sale a diverse concentrazioni consente di inibire lo sviluppo dei batteri responsabili del deterioramento degli alimenti conservati. In questo modo si può ottenere una conserva sicura al 100%, molto più efficace delle conserve sott’olio almeno dal punto di vista batterico.

Attenzione ad utilizzare una qualità di acqua più pura possibile. Infatti la presenza di sali di magnesio può rendere leggermente amara la salamoia, mentre la presenza di rame o di ferro può determinare l’ingiallimento delle uova. E’ consigliabile quindi utilizzare una acqua minerale naturale.

Le ricette di uova sono tra le più cercate del 2014. Oltre alle uova in salamoia vi proponiamo tanti altri modi gustosi per prepararle: uova strapazzate americane, ricette per uova al tegamino, ricetta uova strapazzate con bacon o pancetta. Volete una ricetta più originale? Provate le uova alla scozzese in tutte le loro varianti: uova alla scozzese di Lorraine Pascale, uova alla scozzese di Gordon Ramsey e uova alla scozzese vegetariane.

Photo Credits | Leena Robinson / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>