Parmigiana di carciofi con scamorza e prosciutto

di Fabiana 0



Ecco una variante della classica parmigiana di melanzane, un piatto tradizionale della cucina tradizionale campana; oggi prepariamo la ricetta della parmigiana di carciofi con scamorza e con prosciutto. 

Una ricetta alternativa rispetto alla classica parmigiana di melanzane, ma che è altrettanto gustosa: arricchite i vostri carciofi fritti con della scamorza, più consistente rispetto alla mozzarella, il prosciutto cotto. 

Parmigiana di carciofi con scamorza e prosciutto


Ingredienti

6 carciofi | 3 uova | limone | 100 gr Parmigiano reggiano grattugiato - 150 gr di prosciutto cotto - 180 gr di scamorza | Farina - Olio per friggere - Sale e pepe | Per la salsa: 3.5 dl di passata di pomodoro

Preparazione

  Pulite e tagliate i carciofi: ricordate di sistemare le fettine tagliate all’interno di una scodella con l’acqua e limone per evitare che si anneriscano immediatamente prima della fine della preparazione della ricetta.

  Sbattete le uova in una ciotola e con due cucchiai di parmigiano, sale e pepe. Scolate i carciofi, asciugateli con la carta da cucina e passateli nella farina e nelle uova che avete appena sbattuto. Friggete i vostri carciofi in una padella con i bordi alti: controllate la cottura e non appena saranno dorati scolateli con un mestolo, lasciateli asciugare con la carta assorbente da cucina, salateli in superficie. Ora assemblate la parmigiana.

  Preparate la salsa: fate soffriggere l’aglio con due cucchiai di olio all’interno di pentola, aggiungete la passata, il basilico fresco, il sale e il peperoncino. Mescolate e lasciate a cuocere per circa 15 minuti.

  Non appena sarà pronta versate un velo di salsa sulla pirofila di cottura: cominciate a disporre i carciofi fritti, il prosciutto, la scamorza tagliata a fettine sottili e continuate e ripetere gli strati.

  Terminate con uno strato di parmigiano e qualche fiocchetto di burro, fate cuocere in forno a 200 gradi per circa 40 minuti controllando la cottura. Toglietela dal forno e lasciatela riposare per circa 10 minuti prima di servire.

È un piatto unico adatto anche come secondo o come antipasto o anche come pietanza da servire in occasione di una cena sfiziosa fra amici. 

 

 

PARMIGIANA DI CARCIOFI FRITTI

PARMIGIANA DI CARCIOFI CON IL POMODORO

PARMIGIANA DI CARCIOFI AL FORNO

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>