Fagottini ai gamberi, rustici al sapore di mare

Spread the love

Poche righe per introdurre la ricetta di oggi, un piatto o meglio una porzione da rosticceria, per usare i gamberoni in modo differente.

Anziché preparare la solita pasta con i gamberoni o un secondo, mi sono divertito a trovare qualcosa di diverso, allo stesso tempo comodo da mangiare e semplice nel gusto.

Cosa ne è venuto fuori? Ebbene non vi resta che seguire le indicazioni per preparare i Fagottini di gambero e farmi sapere la vostra opinione!


Fagottini ai gamberi (ingredienti per circa 24 fagottini)
  • 380gr di pasta brisèe surgelata
  • 12 gamberoni
  • ¼ di tazza di farina
  • 1 cipolla
  • 1peperone verde
  • 2 coste di sedano
  • ½ tazza di pelati sgocciolati
  • peperoncino
  • 1 uovo
  • 45gr di burro
  • sale

Preparazione:
ricordate sempre di scongelare, come prima cosa, la pasta brisèe nel caso in cui è surgelata. Come seconda operazione potete procedere con il pulire i gamberoni, privandoli del guscio ed eliminando la vena centrale. Quindi tagliateli a pezzetti e metteteli da parte.

Pelate la cipolla lavatela e tagliatela a pezzi non troppo piccoli. Fate lo stesso con il peperone e con il sedano. A questo punto fate fondere i burro in una pentola dai bordi alti e aggiungete poco alla volta la farina, mescolando in continuazione per evitare la formazione di grumi.

Fate tostare leggermente la farina nel burro, continuando a mescolare per stemperarla per bene. Quando avrà preso colore aggiungete le verdure e lasciatele cuocere fin quando non saranno tenere, se necessario durante la cottura aggiungete un filo d’acqua.

Schiacciate i pelati con una forchetta ed versateli nella pentola insieme a del peperoncino. Salate, coprite e lasciate cuocere il tutto mescolando di tanto in tanto. Fate cuocere fin quando il sugo non si sarà addensato.

A questo punto aggiungete i gamberoni, aggiustate di sale, amalgamate tutti gli ingredienti e lasciate cuocere per altri due minuti. A cottura terminata lasciate riposare il condimento e fatelo raffreddare.

Adesso non resta che stendere la pasta brisèe e passarla al mattarello per renderla un po’ più sottile e poi ricavarne circa 24 dischetti. Per tagliare i dischetti potete aiutarvi con un piattino per le tazzine da caffè di forma circolare.

Ponete al cento di ogni disco una piccola quantità di ripieno quindi chiudete i dischi ripiegando la pasta. Inumidite leggermente i bordi interni dei dischi con un po’ d’acqua in modo tale da farli aderire saldamente l’uno all’altro. Premete leggermente sui bordi per sigillarli aiutandovi con i denti di una forchetta.

Disponete i fagottini in una teglia da forno, battete un uovo e spennellatelo su tutti i fagottini. Fate cuocere i fagottini in forno alla temperatura di 200 gradi per circa 25 minuti, il tempo sufficiente a far cuocere la pasta e darle un bel colore dorato. A cottura ultimata uscite dal forno i fagottini e serviteli subito intavola.

Lascia un commento