Ricetta dei panini di Christian Milone

di Ishtar 0

Nel caso in cui non lo conosciate già, Christian Milone è il re assoluto dei panini della Prova del Cuoco. Quando si parla di panini spesso li si riduce ad un veloce pasto frugale da consumare in velocità, magari fuori casa. Vedendo le ricette dei suoi, non potrete fare altro che rivalutarli assurgendoli a vere e proprie portate preferibili spesso ad un classico piatto di pasta. Inventiva e creatività sono alla base delle ricette dei panini di Christian Milone, oltre ad una grande attenzione ed intuizione per quanto riguarda gli abbinamenti tra gli ingredienti. Scopriamone alcuni.

Prima appetitosa proposta: scaldate il panino in forno. Nel frattempo versate in una padella del sidro insieme allo sciroppo d’acero. Fate caramellare nel composto delle fette di ananas e farcite il panino con queste e del prosciutto cotto di Praga. Immaginate cosa deve essere! Altra ricetta: irrorate il panino con dell’olio e spalmatelo con della maionese. Completate con del pomodoro tagliato a fette, della rucola e del tonno.

Altro panino: tagliatelo a metà e conditelo con poco olio e qualche fetta di pecorino toscano. Mettetelo a scaldare in forno mentre vi dedicate alla sfilettatura delle melanzane grigliate. Farcite il panino anche con queste e con dei gherigli di noce. Ditemi se questo panino non è una vera e propria chicca. Sullo stesso livello c’è anche il panino farcito con salame morbido fresco leggermente schiacciato, olio, cipolle rosse di Tropea tagliate ad anelli sottili, fette di Brie e pomodorini.

Ma non è finita quì. I panini di Christian Milone sono anche dolci, ecco un goloso esempio: mescolate della panna montata a della nutella creando un composto morbido. Spalmatelo sul panino tagliato a metà e chiudetelo. Spalmatene anch un po’ in superficie e completate con della granella di pistacchi  e panna montata. Che ne dite?

Foto courtesy of Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>