Panini alle carote di Anna Moroni

di Fabiana 0



Soffici, leggeri e molto sfiziosi. I panini alle carote di Anna Moroni della prova del cuoco sono stuzzichini tutti da provare.

Il tocco in più è dato dalla presenza del succo di limone e delle carote che regalano un tocco particolarmente fresco.

Panini alle carote di Anna Moroni


Ingredienti

| 1 kg. farina | 30 gr. lievito di birra  | 300 gr. carote | 450 dl di acqua | 30 gr. sale | Per la copertura:  | 5 dl di succo di carote | 300 gr. farina di segale | 15 gr. lievito di birra

Preparazione

   Lavare, pulite e grattugiate le vostre carote. Lasciate sciogliere il lievito di birra nell’acqua tiepida e poi versatelo sulla farina. Mescolate fino a quando non avrete lasciato del tutto assorbire il lievito dal resto degli ingredienti. A quel punto unite anche le carote grattugiate e aggiungete il sale. Lasciate lievitare l’impasto per un’oretta lasciandolo in un luogo asciutto.

   Nel frattempo dedicatevi alla preparazione della copertura dei panini. Procuratevi una ciotola e versatevi all’interno il succo di carote insieme al lievito. Unite anche la farina di segale.

   Amalgamate gli ingredienti e poi lasciate riposare per almeno 30 minuti. Ora riprendete l’impasto del pane che sarà ben lievitato e dividetelo in palline di ciascuna di 40 grammi ciascuna. Allungate l’impasto e poi cercate di allungarlo creando la forma di una carota. Potrete anche creare dei semplicissimi panini rotondi.

   Ora avvolgete i panini con la copertura, il preparato a base di succo di carote. Spolverizzate con una tocco di farina di segale. Avvolgete i panini così preparati nella pellicola trasparente e lasciateli lievitare ancora per almeno 40 minuti.

   Trascorso il tempo necessario, togliete la pellicola e lasciate cuocete in forno a 200° per almeno 20 minuti. Sfornate i panini e serviteli. Devono essere croccanti sulla superficie e morbidi all’interno. Accompagnateli anche con delle carote tagliate a julienne e condite con un po’ di olio.

Sono perfetti per la merenda dei bambini, ma sono l’ideale anche per essere serviti come antipasto sfizioso arricchito da salumi di vario genere.

BAMBINI ALLA RICOTTA SARDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>