Torta Pasqualina ricotta e spinaci, ricetta semplice

di Anna Maria Cantarella 0



La torta pasqualina ricotta e spinaci è una delle ricette tradizionali della Pasqua oppure del lunedì dell’Angelo, giornata comunemente dedicata alle gite fuori porta. La provenienza della ricetta originale è ligure e la torta pasqualina avrebbe una preparazione abbastanza complessa, con una sfoglia di 33 strati come gli anni di Cristo! Noi non vi sottoponiamo alla tortura di impastare per tre giorni e invece vi proponiamo una ricetta semplice per la torta pasqualina. Vi assicuriamo che nessuno si accorgerà della differenza.

torta pasqualina ricotta e spinaci


Ingredienti

200 gr. farina | 17 cl. latte | 6 cl. olio evo | 1 kg. spinaci | 250 gr. ricotta | 80 gr. pecorino | maggiorana tritata | 4 uova | sale e pepe | noce moscata

Preparazione

  Impastate la farina, il latte e 30 ml di olio evo. Aggiungete anche un pizzico di sale. Formate una palla liscia e fatela riposare per 30 minuti, avvolta nella pellicola da cucina.

  Lavate gli spinaci, cuoceteli per 10 minuti con la sola acqua di lavaggio, scolateli, poi strizzateli e tritateli.

  Mescolate gli spinaci con la ricotta, il pecorino grattugiato, un uovo, la maggiorana. Regolate di sale e aggiungete anche un pizzico di pepe e di noce moscata.

  Foderate uno stampo con carta forno. Dividete la pasta in 5 parti formando delle palline. Stendete la pasta in dischi sottili, tutti uguali.

  Sistemate un disco sullo stampo facendo fuoriuscire i bordi. Versatevi il composto di spinaci. Create tre cavità all'interno dell'impasto. Sgusciate le uova e separate i tuorli dagli albumi. Disponete i tuorli nelle cavità create afferrandoli delicatamente con un cucchiaio. Sbattete leggermente i tuorli e spalmatene un velo sottile sull'impasto.

  Coprite la torta con i dischi di pasta rimasti, sovrapponendoli e spennellandoli mano a mano con l'olio evo. Sigillate i bordi della torta e spennellate la superficie con l'olio rimasto. Infornate per 45 minuti a 180 gradi.

Nel ripieno della torta pasqualina classica ci sono sempre gli spinaci, la ricotta e ovviamente le uova, nel pieno rispetto della tradizione pasquale. In Liguria al posto della ricotta viene utilizzata la prescinseua genovese, un formaggio molto simile alla cagliata, che però è molto difficile da reperire in altre parti d’Italia. Le uova vanno inserite crude nell’impasto, ma separando i tuorli dagli albumi. In questo modo i tuorli si cuoceranno in cottura e quando taglierete le fette di torta pasqualina vedrete quel coreografico pallino giallo al centro. Se non amate molto gli spinaci, sostituiteli con le erbette o con le biete. Potete preparare la torta pasqualina in anticipo, anche qualche giorno prima di consumarla, e poi congelarla intera oppure a fette. Prima di servirla fatela scongelare e poi riscaldatela in forno o in microonde. Il periodo di Pasqua è perfetto per provare nuove ricette. Noi vi suggeriamo alcune ricette di Pasqua tradizionali: crescia di pasqua marchigiana, agnello alla cacciatora, colomba di pasqua di Anna Moroni. Volete coinvolgere i più piccoli’ Provate 4 ricette di Pasqua per bambini. Non siete dei maestri in cucina? vi suggeriamo un menu di Pasqua con ricette facili.

Photo Credits | studiogi / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>