Torrone duro bianco, la ricetta

di Redazione 0

Torrone duro bianco ricetta

Per i fan del torrone non poteva mancare la ricetta di quello duro bianco. Ma prima di scoprire come si prepara, sapevate che il torrone ha origini antiche? Nasce a Cremona nel 1400. Negli anni ne sono nate state create diverse varianti, c’è quello bianco morbido e duro, quello di sole mandorle, di sole nocciole, quello di cioccolato (il mio preferito!) ed ancora quello che si prepara con l’abume ed il miele, quello con solo zucchero ed acqua, insomma, una serie di proposte per fare contenti tutti.Dolce tipico del Natale il torrone duro bianco è molto apprezzato da chi ama le consistenze da sgranocchiare, non si può certo dire che si tratti di un dolce nel quale si possano affondare delicatamente i denti, ma proprio in questo sta il suo segreto. Preparare il torrone bianco duro in casa è più difficile rispetto a quanto sia preparare quello morbido, ma non impossibile. Sicuramente la cottura del composto deve essere più lunga per far si che tutta l’umidità venga eliminata. D’altro canto si deve cercare di non fare assumere al composto un colore troppo giallo, che poi permarrebbe anche una volta cotto.

Gli ingredienti che vi serviranno per la preparazione del torrone duro bianco sono il miele, gli albumi, le mandorle e lo zucchero. Se amate questo dolce tipico del Natale vi suggerisco queste varianti: il torrone siciliano di mandorle, il torrone sardo, il torrone alle mandorle e nocciole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>