Torrone sardo, ricetta e preparazione

di Ishtar 0



Documentandomi sul torrone sardo ho scoperto un mondo, a partire dalla sua ricetta e preparazione. Ho appreso che il torrone sardo si differenzia da tutti gli altri torroni per il fatto di non contenere rigorosamente zuccheri ed aromi vari. Si tratta insomma di un prodotto genuino e delizioso. Il torrone sardo si scioglie in bocca, e si prepara con mandorle, noci e nocciole, mentre un tipo abbastanza recente che viene spesso venduto dalle bancarelle ambulanti prevede la presenza delle arachidi.

Torrone sardo


Ingredienti

250 gr. miele | 250 gr. mandorle | 1 albume d'uovo | ostia alimentare

Preparazione

  Scottare per qualche minuto le mandorle in acqua bollente e privarle della pellicina. Trasferirle adesso in forno a farle tostare leggermente. Tritarle a pezzi non troppo piccoli.

  Versare in una pentola il miele insieme all'albume e farli cuocere insieme per circa 30 minuti. A questo punto unire le mandorle precedentemente tostate e tritate e mescolare bene. Cuocere ancora per circa 20-25 minuti. Il composto dovrà staccarsi dalle pareti della pentola.

  Rivestire dei contenitori con le ostie e versare dentro il composto livellandolo bene. Coprire con altre ostie e lasciare raffreddare completamente.

Ricapitolando, caratteristiche fondamentali del torrone sardo sono l’utilizzo di ingredienti di alta qualità, tra i quali l’albume d’uovo, almeno il 50% di frutta secca e la completa assenza di zucchero, aromi vari e sciroppo di glucosio. Ciò fa si che il torrone non rimanga fastidiosamente attaccato alle pareti del palato.

Tra i dolci natalizi il torrone è uno di quelli più sani. Nonostante la tante calorie, queste provengono per la maggior parte dalla frutta secca, la quale contiene dei grassi “buoni”. Il torrone più famoso della Sardegna è sicuramente quello di Tonara che vanta una produzione antica ed oggi anche variegata. Se amate il torrone non potete non provare quello al cioccolato, il torrone alla nutella, super goloso, e quello classico preparato con il bimby.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>