Crumble di banane di Alessandro Borghese

di Ishtar 0



Ieri passando di sfuggita davanti la tv ho visto la preparazione di questa ricetta e ne sono stata talmente colpita da rimanere incollata davanti. Si tratta del crumble di banane, preparato da Alessandro Borghese durante una puntata di In cucina con Ale. Non è il solito crumble, ecco perchè mi ha conquistata. Ha una base costituita da latte di mandorle misto alle banane e naturalmente una copertura sbriciolosa che ne ricopre la superficie e va a creare un piacevole contrasto con la morbidezza del composto sottostante.

Crumble di banane


Ingredienti

1 bicchiere latte di mandorle | 6 banane | 30 gr. burro | 150 gr. farina | 70 gr. burro a temperatura ambiente (per il crumble) | 110 gr. zucchero

Preparazione

  Versare il latte di mandorla dentro un pentolino e farlo cuocere per un po'. Dovrà ridursi. Nel frattempo impastare la farina con 70 gr di zucchero e 70 gr di burro per il crumble.

  Sbucciare le banane, tagliarle a fette e rosolarle in un pentolino con il restante burro e zucchero.

  Disporre le banane cotte insieme al liquido di cottura sul fondo di una pirofila da forno, bagnarle con il latte di mandorle e sbriciolare sopra il composto di briciole. Cuocere in forno caldo a 200 °C per 10 minuti.

Il fatto che poi sia veramente facilissimo da preparare mi ha dato l’imput per provarlo subito. Se decidete di mettervi all’opera, cosa che vi consiglio, dovrete procurarvi del latte di mandorle. Dalle mie parti non è difficile trovarlo, al supermercato dovrebbe essere reperibile, così come presso i negozi specializzati in prodotti tipici.

Volendo sostituire le banane vi consiglio le pere o le mele. Il latte di mandorle andrà fatto ridurre in un pentolino mentre voi vi dedicate al resto: impastare il composto che andrete poi a sbriciolare sopra e tagliare le banane. Il crumble di banane di In cucina con Ale è veramente una chicca. Lo vedo bene anche servito in cocottine monoporzione come dessert di fine pasto. Altre ricette di Alessandro Borghese? La apple tart e il dessert veloce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>