Arancine, come riempirle, panarle e friggerle.

di Roberta Chiarello 1



Oggi, dopo avervi fatto vedere nei giorni passati, come preparare il riso per le arancine, come preparare i ripieni classici e come preparare i ripieni più particolari, come promesso, vi spiegherò come riempire le arancine, prima però dobbiamo fare la famosa pastella, dove dovremo passare le arancine prima di panarle nel pan grattato; essa è indispensabile per evitare che, una volta messe le arancine a friggere, si aprano.

La pastella la faremo in un modo molto semplice e veloce, emulsionando mezzo litro d’acqua salata, 2 uova intere e farina quanto basta per far diventare cremoso il tutto.

A questo punto dovrete avere a portata di mano delle ciotole contenenti i ripieni e cioè:

  • il ragù’ con i piselli
  • il salmone sfilacciato con la besciamella
  • la besciamella
  • il pollo sfilacciato con le carote
  • gli spinaci tritati
  • la mozzarella per pizza a dadini
  • il prosciutto a dadini
  • il galbanino a dadini
  • i funghi trifolati (privi del loro sughetto)

In oltre davanti a voi dovrà esserci:

  • il vassoio con il riso freddo
  • una ciotola con dell’olio d’oliva
  • una ciotola con del pan grattato salato
  • una ciotola con la pastella

Bagnatevi le mani con l’olio, prendete una parte di riso e fate una conca sul palmo della vostra mano (foto 1), riempite questa conca con il ripieno come illustrato nelle fasi di seguito

come riempire le arancine


Ingredienti

ripieni | pastella | pan grattato | olio di semi

Preparazione

   RIPIENO ALLA CARNE: basterà mettere un cucchiaio di ragù all'interno della conca di riso (foto 2).

   RIPIENO AL BURRO: mettete nell'incavo della conca di riso, un cucchiaino di besciamella, qualche cubetto di prosciutto, e qualche cubetto di mozzarella (foto 3).

   RIPIENO AGLI SPINACI: mettete nella conca di riso un cucchiaino di besciamella, un po' di spinaci e qualche cubetto di mozzarella (foto 4).

   RIPIENO AI FUNGHI: basterà mettere una po' di funghi nella conca di riso, stando attenti a privarli prima del loro sughetto (foto 5).

   RIPIENO AL POLLO: anche per questo ripieno basterà mettere un po' di pollo nell'incavo, stando attenti a scolare in parte il sughetto (foto 6).

   RIPIENO AL SALMONE: mettete nella conca di riso una parte di salmone amalgamato con la besciamella e qualche cubetto di galbanino (foto 7).

Una volta messi i ripieni non vi resterà che chiudete con un’altra porzione di riso.

Stringete, con le mani oliate, l’arancina tra le mani per modellarla e fate in modo di fare uscite tutta l’aria. A questo punto dovrete passarla nella pastella, nel pan grattato e friggerla in abbondante olio bollente, fino a quando la superficie non sarà ben dorata ed il risultato sarà per:

  • l’arancina alla carne, come in foto 8;
  • l’arancina al burro, come in foto 9;
  • l’arancina agli spinaci, come in foto 10;
  • l’arancina ai funghi, come in foto 11;
  • l’arancina al pollo, come in foto 12;
  • l’arancina al salmone, come in foto 13;

Non mi resta che augurarvi Buon Santa Lucia…..

E se domani vi facessi un’altra piccola sorpresa?….

Solo seguendoci lo saprete…

Se siete golosi….vi consiglio di non mancare all’appuntamento di domani!

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>