Frittelle di Carnevale di Cotto e Mangiato

di Ishtar 0



Avete già iniziato a scaldare l’olio per i dolci di Carnevale? Io da qualche giorno ormai, perchè aspettare proprio il giovedì grasso per gustare qualcosa di buono? E poi i dolci adatti all’occasione sono talmente tanti che non ci si può ridurre all’ultimo minuto per poterli provare tutti. Questa è stata la volta delle frittelle di Carnevale di Cotto e Mangiato. Ricetta semplice e veloce come vuole la tradizione del programma che, anche in questo caso non si è smentita.

Frittelle di Carnevale di Cotto e Mangiato


Ingredienti

1 uovo | 3 cucchiaio zucchero | 50 ml latte | 50 ml olio di semi | 150 gr. farina | 1/2 bustina lievito | 1 bustina vanillina | 1 pizzico sale | 1 pizzico cannella | olio per friggere | zucchero a velo

Preparazione

  Versare l'uovo in una terrina e sbatterlo con lo zucchero. Unire quindi il latte e l’olio e mescolare ancora. Aggiungere la farina setacciata con il lievito, la vanillina, la cannella ed il sale. Si dovrà ottenere un composto denso.

  Versare in una padella dalle pareti alte abbondante olio di semi, scaldarlo e versare a cucchiaiate l'impasto delle frittelle.

  Farle friggere fino a completa doratura, scolarle su carta assorbente per far perdere loro l'unto in eccesso.

  Spolverarle di zucchero a velo e servirle.

Si tratta di un impasto semplicissimo da preparare che definirei una base adatta ad essere arricchita con diversi ingredienti a piacere. Può inoltre essere aromatizzato con del liquore, della vaniglia o delle scorzette di agrumi. Le frittelle risultano soffici, con una crosticina esterna che racchiude un interno morbido. Sono irresistibili, e se gustate tiepide insuperabili. A volte aggiungo dell’uvetta ammollata nel rum, altre volte delle mele a cubetti, altre ancora delle noci, ma le frittelle di Carnevale di Cotto e Mangiato sono ottime anche al naturale.

Se siete in cerca di dolci di Carnevale da provare vi suggerisco questi: le frittelle di mele e ananas, le frittelle di ricotta e noci, le frittelle veneziane ed ancora le frittelle di Carnevale, tutte consigliate!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>