Dolci natalizi: la gingerbread house, in cucina con i bambini

di Redazione 2

gingerbread house

 

Ogni Natale che si rispetti vede la presenza dei gingerbread man, i famosi biscottini di pan di zenzero a forma di omino, che abbiamo imparato anche a conoscere tramite i cartoni in tv. Io li trovo simpaticissimi anche perchè mi viene naturale associarli al cartone animato Shrek, anzi, vi dirò che mi fanno pure una certa tenerezza. Di sicuro durante questo periodo ne vedremo a bizzeffe sia nelle pasticcerie che come addobbi degli alberi di Natale, anche se non fanno propriamente parte della nostra tradizione. Ma in questa sede non vorrei parlarvi di questi teneri omini, bensì vorrei porre l’attenzione sul fatto che la pasta frolla base per prepararli può servire anche per costruire la loro casetta. Tranquilli, ginger rimane sempre un blog di cucina, non vi sto invitando ad andare alla ricerca di cemento e mattoni, per la costruzione della gingerbread house vi serviranno farina, spezie e tante caramelle. Se avete dei bambini, questo sarà un invito a nozze per loro ed una buona occasione per passare un pò di tempo insieme in cucina e per poterli spronare e stuzzicare la loro fantasia oltre che la loro creatività.

Per ottenere una casetta di pan di zenzero come quella della foto procedete alla preparazione della frolla seguendo le istruzioni della ricetta. Al momento di stenderla utilizzate dei cartoncini che avrete precedentemente ritagliato in base alle vostre esigenze: sostanzialmente dovrete ottenere la facciata più il retro, le due pareti laterali ed infine il tetto (composto sempre da due pezzi). La scelta delle dimensioni è soggettiva, dipende da quanto grande la vorrete. Una volta cotti i pezzi, procedete ad assemblarli con un caramello ottenuto facendo scaldare un po’di zucchero di canna riducendolo appunto in caramello, oppure con della glassa bianca. Infine decorate con caramelle, zuccherini, cioccolatini, frutta secca e tutto ciò che vi ispira facendoli aderire bene alla glassa in modo che non si stacchino.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>