Lasagne di cavolo verza della Prova del Cuoco

di Ishtar Commenta



 

Lasagne cavolo verza Prova del Cuoco

Prima di scoprire come si preparano le lasagne di cavolo verza vi dico subito che questa non è una ricetta a base di pasta, così come potrebbe dedursi a partire dal titolo. Si tratta invece di una pietanza le cui sfoglie in realtà non sono costituite da pasta fresca all’uovo, bensì dalla verza. Quest’ultima, infatti, va a comporre parte degli strati, completati da prosciutto cotto, mozzarella, passata di pomodoro e poco altro ancora, delle lasagne in questione.

Lasagne di cavolo verza


Ingredienti

10-12 foglie di verza | 200 gr. mozzarella | 500 gr. passata di pomodoro | 150 gr. prosciutto cotto a fette | 80 gr. grana | 1 spicchio aglio | olio evo | sale

Preparazione

  Lessare le foglie di verza in acqua bollente salata, per 4 minuti circa. Quindi affettatre la mozzarelle ed il prosciutto cotto.

  Imburrare una pirofila da forno quindi comporre gli strati: iniziare con la verza lessata, passare al sugo di pomodoro fatto asciugare in padella, proseguire con prosciutto, mozzarella e grana e continuare fino ad esaurimento degli ingredienti.

  Finire con sugo, prosciutto, mozzarella e grana. Ed infornare a 180° per 20 minuti.

Si tratta di una ricetta molto sfiziosa che non potrà non piacere agli estimatori del cavolo verza e che risulta anche più leggera delle comuni lasagne. La trovo un’ottima idea per la cena, da preparare in pochissimo tempo, giusto quello necessario per sbollentare le foglie dell’ortaggio e per comporre il piatto. Cuociono in poco tempo, ma vi consiglio, una volta pronte, di gustarle appena tiepide, in modo che abbiano il tempo necessario per compattarsi a dovere.

Dimenticavo, la ricetta in questione proviene dalla Prova del cuoco ed è stata eseguita da Nadia Cattelan. Altre pietanze provenienti dalla trasmissione sono le pennette ai quattro formaggi, gli gnocchi di ricotta ai frutti di mare ed i tagliolini alla rucola e mascarpone, tutti primi piatti eccezionali nonostante la loro semplicità.