Carciofi fritti in pastella con birra

di Ishtar 0



I carciofi fritti in pastella con birra rappresentano un contorno o all’occorrenza un secondo piatto di stagione particolarmente sfizioso. D’altronde la frittura renderebbe ottima qualsiasi pietanza, e la crosticina croccante della pastella alla birra nella quale andranno intinti i carciofi prima della frittura non fa altro che renderli irresistibili. Un cenno particolare merita proprio l’utilizzo della birra all’interno di quest’ultima che a mio parere rende la frittura anche più leggera facendo si che non assorba troppo olio.

Carciofi fritti in pastella con birra


Ingredienti

4 carciofi | 1 limone | farina | birra | sale | olio per la frittura

Preparazione

  Preparare la pastella: versare 5-6 cucchiai colmi di farina all'interno di ciotola capiente, quindi unire tanta birra quanto basta per ottenere una pastella densa e priva di grumi.

  Regolare di sale e fare riposare per 30 minuti. Adesso preparare i carciofi: pulirli e tagliarli a spicchi quindi man mano disporli in una ciotola piena di acqua acidulata con succo di limone.

  Scolarli e asciugarli perfettamente, quindi passarli nella pastella e friggere in una pentola piena di olio molto caldo fino a completa doratura. Scolare su carta assorbente e servire caldi.

I carciofi fritti in pastella con birra vanno gustati rigorosamente appena cotti, dopo essere stati scolati su carta assorbente da cucina, in modo che l’unto in eccesso sia stato completamente assorbito. Risultano croccanti all’esterno ma teneri all’interno, un contrasto di consistenze che li rende inimitabili e tanto graditi al palato. Altre ricette a base di carciofi, ortaggi di stagione versatili e gustosi sono i carciofi fritti con besciamella della Prova del Cuoco, i broccoli fritti in pastella e la parmigiana di carciofi dalla prova del cuoco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>