I Passatelli in brodo un primo piatto per il pranzo della Domenica

Spread the love

Non so quanti di voi conoscono i Passatelli, io personalmente ho imparato a conoscerli quando mi sono trasferita qui in Emilia Romagna. Si tratta di un piatto tipico romagnolo che si può gustare sia in brodo che asciutto, ma io personalmente trovo che in brodo siano eccezionali. Per prepararli serve il così detto “ferro per passatelli” ma può andar bene anche uno schiacciapatate a fori larghi. Infatti si tratta di un impasto fondamentalmente a base di grana grattugiato, uova e pangrattato che dovrà avere una consistenza piuttosto morbida, simile appunto a quella della patata lessa. Una volta pronto questo impasto dovrete appunto metterlo nello schiacciapatate e spingere in modo che escano fuori queste striscioline lunghe e rugose di pasta, i passatelli appunto. Poi lasciateli asciugare un pochino su un vassoio ed infine tuffateli per qualche minuto in un buon brodo di gallina. Il risultato sarà eccellente, una valida alternativa ai cappelletti.

2 commenti su “I Passatelli in brodo un primo piatto per il pranzo della Domenica”

  1. Ciao Simone, se ti piace la noce moscata mettila pure, ma la farina io non l’ho davvero mai utilizzata né mai vista aggiungere, l’impasto diventerebbe davvero troppo duro ed inoltre dovresti anche allungare la cottura perché altrimenti la farina cruda resta piuttosto indigesta. Ciao e buon pomeriggio!

    Rispondi

Lascia un commento