Torta tatin salata di pere di Anna Moroni

di Ishtar 0



La torta tatin salata di pere è una rivisitazione del classico ed inimitabile dolce di origine francese. Adatta ad essere servita come antipasto, risulta sfiziosa ed alquanto ricercata così da potere essere riservata anche alle occasioni formali. La ricetta è di Anna Moroni e risulta essere di semplice esecuzione, nonostante preveda due step di cottura. E’ composta da uno strato di pasta sfoglia coperta da pere caramellate e spolverate con abbondante pepe nero e parmigiano grattugiato.

Torta tatin salata di pere


Ingredienti

1 kg di pere kaiser | 300 g di pasta sfoglia | 100 g di grana grattugiato | 40 g di zucchero di canna | 40 g di burro | sale | abbondante pepe nero

Preparazione

  Sbucciare le pere, quindi eliminare la parte centrale e tagliarle in quattro parti. Ungere la base di una teglia per crostata con del burro in modo uniforme.

  Spolverare sopra dello zucchero di canna e disporre le pere rivolgendo la parte concava verso il fondo. Spolverare con altro zucchero di canna e coprire con dei fiocchetti di burro.

  Infornare per 20 minuti circa. Una volta cotte le pere cospargerle con abbondante parmigiano grattugiato e del pepe, quindi coprire con la pasta sfoglia.

  Infornare nuovamente a 220°C per 25-30 minuti.

Se amate le pietanze non convenzionali, ovvero quello caratterizzate da abbinamenti insoliti, è la ricetta che fa per voi. La particolarità delle torte tatin in genere sta nel fatto che vadano cotte “a rovescio” ovvero che, una volta tirate fuori dal forno, vadano capolvolte sul piatto in modo che la parte sottostante ne diventi la superficie. Una piccola aggiunta consiste in alcune noci da distribuire insieme alle pere, sul fondo della teglia, prima del passaggio in forno. Provate anche, sullo stesso genere, la torta salata con pere e gorgonzola, la tarte tatin salata alle nocciole e la tarte tatin alle albicocche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>