Polpette orientali da Molto Bene

di Ishtar 0



Cosa si cela dietro queste tanto misteriose quanto sfiziose polpette orientali? Delle piccole delizie vegetariane, a base di piselli e ricotta, impanate e cotte in forno e servite poi con una strepitosa salsa allo yogurt. Ricordate quando qualche giorno fa vi dicevo della mia passione per i piatti salati con lo yogurt? Bene, Ho colpito ancora. La ricetta proviene da Molto Bene e non appena scoperta non ho potuto fare a meno di prepararla, memore della mia adorazione per il binomio piselli-ricotta.

Polpette orientali


Ingredienti

500 gr di piselli surgelati | 50 gr di parmigiano | sale | 150 gr di ricotta | 1 uovo | 50 g di pangrattato | 1 cucchiaio di curcuma | Per la panatura: 40 g di semi di sesamo | 80 g di pangrattato | olio qb | Per la salsa: 3 cucchiai di yogurt greco | olio evo | sale e pepe | menta

Preparazione

  Lessare i piselli in acqua bollente salata. Scolarli e trasferirli nel boccale del frullatore insieme al parmigiano, alla ricotta, all’uovo e al pangrattato. Frullatre unendo la curcuma e il sale.

  Con il composto ottenuto creare delle polpettine, impanarle nel pangrattato misto al sesamo. Disporle man mano su una teglia ricoperta di carta forno e condire con un filo di olio. Cuocere in forno caldo a 200° per 15 minuti.

  Condire con la salsa di yogurt ottenuta mescolandolo con olio, sale, pepe e foglie di menta.

Dunque, le polpette orientali sono perfette, a mio parere, per cenette etniche con amici. Dopo avere cotto i piselli realizzarle è un vero e proprio gioco da ragazzi. Questi andranno trasferiti nel boccale del frullatore e frullati insieme agli altri ingredienti. Ottenuto un composto omogeneo sarete pronti per passarli nella panatura, sfiziosa, a base di semi di sesamo e pangrattato. A questo punto potrete decidere se cuocerle in forno o friggerle e successivamente servirle con la salsa, tutto quì. Un risultato ricercato per una preparazione alla portata di tutti. Provate anche queste polpette saporite e le polpette di fagioli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>