Panini tombe per Halloween

di Ishtar 0



Ormai il conto alla rovescia è iniziato. A fine mese ci ritroveremo, per l’ennesima volta, a festeggiare Halloween. Chi abbia dei bambini piccoli in casa dovrà attrezzarsi: loro sono sempre un passo avanti e sicuramente tengono a travestirsi e giocare per l’occasione. A questo proposito vi consiglio questa idea (chiamarla ricetta sarebbe troppo) dei panini tombe per Halloween. Perfetti nel caso in cui stiate organizzando una festicciola con pietanze mostruose. I panini tombe sono estremamente semplici da realizzare, ecco come procedere.

Panini tombe per Halloween


Ingredienti

10 fette di pane in cassetta | 100 gr di salame | 1 confezione di formaggio filante a fette | 1 pacchetto di patatine al formaggio | 2 pomodori

Preparazione

   Porre le fette di pane su un tagliere e tagliarle ricavando la sagoma di una tomba.

   Adesso tostare il pane per qualche istante, quindi comporre i panini farcendoli con una fetta di salame, una di formaggio ed una di pomodoro.

   Distribuire delle patatine al formaggio su un piatto da portata e porre sopra i panini, dopo averli decorati in superficie con la scritta RIP.

Innanzitutto procuratevi del pane in cassetta, ricavatene delle sagome che ricordino proprio delle bare, quindi tenetele da parte in attesa poi di tostarle qualche istante. Adesso predisponete gli ingredienti per la farcia, ovvero delle fette di salame o altro salume e delle sottilette o altro formaggio filante a piacere, ed anche una fetta di pomodoro. Una volta farciti non vi resterà altro che comporre sopra la scritta RIP e porli su una sorta di “prato” ottenuto versando su un piatto lungo e stretto delle patatine al formaggio. Che ne dite? Idea veloce ma che raggiunge bene il suo scopo. Provate anche le pizzette mostruose e la crema di zucca e panna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>