Ravioli ripieni di fonduta di formaggio

di Ishtar Commenta



Ultimamente ho riscoperto la passione per la pasta fresca ripiena, ecco perchè ho deciso di provare i ravioli ripieni di fonduta di formaggio visti recentemente durante una puntata della Prova del Cuoco. Ricetta tutto sommato semplice ed anche delicata, ottima da servire pure a cena insomma, non una di quelle pietanze troppo ricche o elaborate che non lascino spazio per altro. I ravioli ripieni di fonduta prevedono un cuore essenziale ma estremamente gustoso: una vera e propria fonduta di burro e fontina addensata con poca farina ed un condimento abbastanza originale con uova (o meglio tuorli) e cavoletti di Bruxelles. Insomma direi proprio che lasciarsi sfuggire l’occasione di gustarli sarebbe un vero e proprio peccato.

Ravioli di fonduta della Prova del Cuoco

 

Ravioli ripieni di fonduta


Ingredienti

Per la sfoglia: 200 gr di farina | 2 uova | sale | Per la fonduta: 100 gr di burro d'alpeggio | 50 gr di farina | 300 g di fontina | Per il condimento: 4 uova | 5 cavoletti di Bruxelles

Preparazione

  Impastare uova, farina e sale per la pasta all'uovo, quindi creare un panetto, avvolgerlo in un canovaccio e farlo riposare per 30 minuti.

  Adesso preparare la fonduta: fare sciogliere il burro in una padella, unire la farina facendo il roux che non dovrà scurirsi troppo, quindi aggiungere anche la fontina a cubetti e amalgamare bene proseguendo la cottura su fiamma bassa e mescolando continuamente. Fare raffreddare.

  Passare alla salsa. Fare bollire le uova in acqua calda per 7 minuti.Pulire i cavoletti di Bruxelles, sfogliarli e farli sbollentare. Tirare la sfoglia e farcirla con la fondut,a richiudere bene i ravioli e lessarli in acqua bollente salata.

  Adesso scolarli, trasferirli in una padella e unire i cavoletti con un filo di olio facendo mantecare il tutto, quindi unire anche i tuorli frullati ad immersione.

Una volta che avrete raccolto tutti gli ingredienti non vi resterà altro da fare che mettervi all’opera. La preparazione consta di tre fasi: quella relativa alla pasta fresca all’uovo, quella della fonduta e quella del condimento. Tutte semplici fasi ma che messe insieme vi prenderenno un po’ di tempo: vi consiglio quindi di procedere con anticipo. Provate anche le lasagne di cavolo verza, i garganelli mandorle, rucola e speck ed i tagliolini alla rucola e mascarpone, tutti provenienti dalla Prova del Cuoco.