Crostini con avocado e mozzarella

di Ishtar 0



Pronti per una “non ricetta” da portare in tavola quando non si abbia troppo tempo a dispozione ma non si voglia comunque rinunciare a qualcosa di sfizioso e ricco da gustare? I crostini con avocado e mozzarella si realizzano in 5 minuti di orologio e sono pronti per conquistare chiunque abbia voglia di assaggiarli. Sono ricchi ed allettanti ed uniscono il gusto pieno dell’avocado (che so non a tutti piaccia ma utilizzatene uno veramente maturo e vi ricrederete) e la filantezza unica della mozzarella quasi fusa.

Crostini con avocado e mozzarella


Ingredienti

4 fette di pane raffermo | 1 mozzarella | 1 avocado | succo di limone | sale e pepe | olio di oliva

Preparazione

  Fare tostare il pane in forno per qualche minuto quindi tirarlo fuori e tenere da parte.

  Adesso tagliare sia la mozzarella che l'avocado a fette e farcire le fette di pane con una fetta di ognuno.

  Spruzzare sopra il succo di limone, spolverare di sale e pepe e completare con l'olio. Fare cuocere in forno per 3-4 minuti.


Ottimi per il brunch del fine settimana, si rivelano essere perfetti sia per pranzo che per cena oltre che per uno spuntino pomeridiano che doni la giusta carica di energia. Onestamente ho scelto di non unire molto altro a parte del condimento, ma come al solito potrete optare per dei pomodorini o del salmone affumicato per completare il tutto. Vi basterà coprire le fette di pane con la mozzarella e l’avocado e far passare i crostini solo un paio di minuti in forno: nonostante il caldo estivo state sicuri che non vi peserà altrimenti, oltre a mangiarli da “crudi” potrete ricorrere al microonde, fate voi! Provate anche, sullo stesso genere, i crostini al salmone e mozzarella, i crostini di patate con pomodoro e mozzarella e i crostini napoletani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>