Spaghetti con funghi e salsiccia

di Anna Maria Cantarella 0



Con gli spaghetti con funghi e salsiccia ho sempre fatto un figurone. Sono convinta che in cucina non ci sia sempre bisogno di grandi preparazioni complesse, specialmente nella cucina di tutti i giorni che richiede piatti di facile realizzazione, che siano gustosi e nutrienti. Con questa ricetta si possono accontentare tutte le esigenze. Certamente gli spaghetti con funghi e salsiccia non sono proprio quello che si definisce un piatto light, ma sono l’ideale se avete amici a cena all’improvviso o se volete preparare un primo piatto diverso dal solito, saporitissimo, che si fa in poco tempo.

spaghetti con funghi e salsiccia


Ingredienti

350 gr. spaghetti | 300 gr. salsiccia | 50 gr. pecorino | uno scalogno | 50 gr. funghi secchi | 4 cl. vino bianco secco | 4 cl. olio evo | 2 rametti di prezzemolo | sale grosso | sale fino

Preparazione

  Mettete i funghi in ammollo, ricoperti di acqua tiepida per almeno 15 minuti.

  Tritate lo scalogno e sbucciate la salsiccia dal suo budello. Sgranatela e riponetela in una ciotola.

  Portate a bollore l'acqua per la pasta con sale grosso quanto basta. Nel frattempo, in una padella fate appassire lo scalogno con l'olio. Unite la salsiccia sgranata e fatela rosolare. Bagnatela con il vino e fate sfumare per 4 minuti circa.

  Aggiungete i funghi scolati e tritati grossolanamente. Mescolate, regolate di sale se serve, e portate a cottura per almeno 10 minuti. Filtrate l'acqua di ammollo dei funghi e aggiungetela alla padella.

  Grattugiate il pecorino a scaglie e tritate il prezzemolo. Scolate la pasta e conditela con il composto di funghi e salsiccia. Completate con il prezzemolo e il pecorino e un pizzico di peperoncino rosso a piacere.

Funghi e salsiccia insieme sono un’abbinamento classico della cucina italiana. E la salsiccia ha il grande vantaggio di essere già di suo molto saporita, per cui quando la uso sono sempre certa che il risultato sarà eccezionale. Inoltre è un alimento così versatile che si può accompagnare a tantissimi ingredienti, entrando praticamente in ogni portata del menù. In questo caso, dovrete spellarla dal suo budello per poi poterla sgranare. Il risultato deve essere una specie di tritato di carne, solo che è molto più gustoso. Nella ricetta ci andrebbe anche una spruzzata di peperoncino, ma se riuscite a procurarvi una salsiccia piccante, come una salsiccia luganega al peperoncino, non ci sarà bisogno di aggiungere altro.

Se vi piace la salsiccia in tutte le sue declinazioni, abbiamo una serie di ricette che fanno al caso vostro: broccoletti e salsiccia in padella, risotto ai funghi porcini e salsiccia, salsiccia alla pancetta con nidi di patate, conchiglioni ripieni di melanzane e salsiccia al forno.

Photo Credits | JMiks / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>